18 Settembre 2021

Pubblicato il

Di Battista: “Noi a Roma al 30%, Marino faccia un passo indietro”

di Redazione
Di Battista auspica un passo indietro del sindaco Marino e punta il dito contro l'attuale amministrazione

“Siamo accreditati a Roma al 30%. Renzi dice di non temere il Movimento 5 Stelle ma io credo che sia vero il contrario. Più il PD si rende conto che può perdere il governo della Capitale, più si ancora su se stesso”. Alessandro Di Battista, deputato M5S, intervenuto ai microfoni di ECG Regione, la trasmissione di Radio Cusano Campus condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, parla senza mezzi termini: “I romani, al di là di Mafia Capitale, non sopportano più Marino. Roma fa schifo, è sporca, è insicura, le strade sono distrutte, i mezzi di trasporto ci fanno vergognare di essere una capitale europea. Bisogna pretendere che a Roma si rivada al voto. Sarà dura ma ce la faremo”, incalza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In attesa della fiaccolata per la legalità a Ostia, che il M5S organizza per il prossimo 27 giugno, Di Battista torna a parlare dello scioglimento del Comune di Roma: “Sciogliere il Comune di Roma per mafia dal punto di vista dell’immagine sarebbe devastante, ma le leggi non possono essere applicate o meno sulla base dell’immagine. Per questo, Marino, se davvero vuole bene a Roma, dovrebbe fare un passo indietro”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo