21 Giugno 2021

Pubblicato il

Da settembre i detenuti ripareranno le strade della Capitale

di Redazione

Riqualificare le strade di Roma, intraprendendo così un percorso di reinserimento nella società

A partire da settembre, come riporta l’ANSA, nel nuovo progetto sulle strade chiamato 'Mi riscatto per Roma' saranno inseriti 15 detenuti (l’obiettivo è quello di arrivare poi a 50) a bassa pericolosità e con pene ridotte. Il gruppo sarà formato per due mesi da Autostrade per l'Italia sia in carcere sia presso scuole di formazione.

Al termine di questo loro percorso, gli verrà rilasciato un attestato professionale e potranno così essere utilizzati per riqualificare le strade di Roma, intraprendendo così un percorso di reinserimento nella società. Inizieranno con le strade adiacenti al penitenziario di Rebibbia che, una volta risanate, diverranno il laboratorio di formazione dei detenuti.

Il protocollo è stato presentato in Campidoglio dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, dalla sindaca Virginia Raggi, dall'ad di Atlantia e Autostrade per l'Italia Giovanni Castellucci.

LEGGI ANCHE:

Crolla un controsoffitto in tribunale, tanta paura

Ondata di calore "tipo 3" a Roma, Protezione Civile distribuisce acqua

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento