15 Giugno 2021

Pubblicato il

Coronavirus. Roma, San Luigi dei francesi, la prima chiesa romana a chiudere

di Redazione

Sul sito della Chiesa si spiega che la chiusura è stata decisa dalla “cellula di guardia” dell’ambasciata di Roma

La Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma è chiusa da oggi e fino nuovo ordine “per misura precauzionale” dopo che un prete di 43 anni al suo ritorno dall’Italia è stato ricoverato in ospedale a Parigi perché risultato positivo al Coronavirus. E’ la prima chiesa romana a chiudere. Sul sito della Chiesa si spiega che la chiusura è stata decisa dalla “cellula di guardia” dell’ambasciata di Roma.

La diocesi di Parigi ha annunciato in un comunicato che il prete 43enne, rientrato dall'Italia a metà febbraio, è risultato positivo nella giornata di ieri. Nella nota si spiega che il religioso ha soggiornato a Roma, rientrando in automobile in Francia, attraverso il territorio italiano. Nel percorso ha sostato diverse volte in Lombardia. 

L'arcivescovo di Parigi ha esortato i preti all'osservanza di alcune misure precauzionali durante la messa, come offrire l'ostia solo nelle mani e non per via diretta in bocca, no all'uso del calice, non scambiarsi il segno della pace, e non immergere le dita nelle acquasantiere, che sono state svuotate dell'acqua benedetta. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento