Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Gennaio 2021

Pubblicato il

Continuano gli spettacoli di Scena Pubblica

di Redazione

Dopo la prima settimana di Festival, nuove performance per il quartiere di Tor Marancia

Dal 13 al 15 Febbraio 2015, il progetto Scena Pubblica – cultura permanente a Tor Marancia, organizzato dall’Associazione Culturale Twain, torna per portare l’arte, la musica e la danza in città. Ad alternarsi nel grande teatro a cielo aperto di Tor Marancia saranno i concerti dell’Orchestra Malancia, il reading di Angelo “sigaro” Conti con Cristiano Armati e Yari Selvetella, e lo spettacolo di Ulderico Pesce; per la danza contemporanea, le pièce di TiDA e di Cie Twain physical dance theatre. Venerdì 13 Febbraio, il reading musicale “Lettere dalla strada” con Angelo “sigaro” Conti, Cristiano Armati e Yari Selvetella: una storia di scrittura, musica e amicizia che unisce i componenti dello spettacolo e che si completa storia dopo storia. Il weekend è ricco di spettacoli: l’Orchestra Malancia e il Quinto Quarto Trio con i loro organetti e il repertorio tradizionale popolare precederanno e seguiranno le performance di danza; “Profumo” di Cie Twain physical dance theatre, è una pièce nella quale il corpo, unico protagonista, si rivela attraverso una tensione insolubile, per risalire a quello slancio vitale che oscilla tra l’affermazione dell’essere e il suo smarrimento. “Disloc Action” di TiDA, è realizzata, per l’occasione, in collaborazione con la Cie Twain: una performance itinerante in cui gli artisti creano le loro performance direttamente sul luogo. Ogni itinerario è quindi unico e irripetibile.

Per il teatro, lo spettacolo “Moro: I 55 giorni che cambiarono l’Italia” con Ulderico Pesce: l’immagine di un orologio con il cinturino in metallo è la radice prima del dolore, che diviene rabbia e che quindi richiede la ricerca della verità. Scena Pubblica è il festival che sta rilanciando la cultura e lo spettacolo nel Municipio VIII di Roma, portando il suo messaggio in luoghi non convenzionali, vicini al quotidiano di chi “vive” la città. La direzione artistica dell’iniziativa, promossa dall' Associazione Culturale Twain, è affidata a Loredana Parrella e Marco Chenevier, nell’ambito della Rassegna “Extra in Roma”. Il progetto è finanziato da Zètema Progetto Cultura. L'offerta è rivolta agli abitanti del quartiere, ma anche al grande pubblico: la scelta è vasta e destinata a tutte le fasce d'età; infatti tutti gli eventi e le iniziative comprendono sia attività di spettacolo dal vivo che di formazione, per bambini, adolescenti e anziani; un'occasione per far conoscere la scena contemporanea italiana, ma anche per stimolare la crescita culturale nel quartiere. Tutti gli spettacoli e laboratori saranno gratuiti per il pubblico. Di seguito il programma dettagliato:

VENERDI 13 FEBBRAIO “Lettere dalla strada” – Angelo “sigaro” Conti, Cristiano Armati, Yari Selvetella – Reading e musica h. 20.00 Enoteca Vino Tinto, Via Salvatore di Giacomo 10

Vuoi la tua pubblicità qui?

SABATO 14 FEBBRAIO Orchestra Malancia – musica h. 11.00 Largo Bompiani “Profumo” – Cie Twain physical dance theatre – danza Contemporanea h. 12.15 Largo Bompiani “Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia” – teatro h. 18.30 Centro Anziani San Michele, Piazzale Antonio Tosti 4

Vuoi la tua pubblicità qui?

DOMENICA 15 FEBBRAIO Orchestra Malancia – musica h. 11.00 Parco della Torre, Viale Tor Marancia 29 “Disloc Action”- TiDA e Cie Twain – danza contemporanea h. 12.15 Parco della Torre, Viale Tor Marancia 29 Quinto Quarto Trio – musica h. 17.00 Bar Bompiani, Via Benedetto Bompiani 8 Per il programma del Festival: https://scenapubblica.wordpress.com/ Il progetto è finanziato da Zètema Progetto Cultura, Roma Capitale e Roma d'Inverno 2014|2015. Con il patrocinio del Municipio Roma VIII e del Presidente Andrea Catarci. Organizzato da Associazione Culturale Twain, centro delle attività di Cie Twain physical dance theatre, compagnia produzione danza, sostenuta dal MiBACT- Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, e di OFFicinaTwaIN 14/16, Officina Culturale Regione Lazio. In collaborazione con TIDA, Teatro Instabile di Aosta.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento