08 Aprile 2021

Pubblicato il

Colosseo, il Codacons attacca Diego Della Valle

di Redazione

L'associazione: "Come è possibile che il contratto di sponsorizzazione sia passato da 2 a 20 anni?"

"Come è possibile che il contratto di sponsorizzazione, dei lavori di restauro del Colosseo, sia passato da 2 a 20 anni?"
E' l'interrogativo che il Codacons pone a Diego Della Valle, il tutto, aggiunge il Codacons: "Senza alcun aumento delle somme messe a disposizione per i lavori".

Insomma, quello dei lavori di restauro del monumento più importante di Roma, d'Italia e forse del mondo, rischia di diventare un caso con cui dover far i conti nel futuro prossimo.
L'attacco del Codacons è duro e per ora non vi è stata alcuna replica da parte dell'imprenditore, come precisa in una nota la stessa associazione: "Il Presidente Tod's ha opposto un netto rifiuto a tale richiesta. Spiace constatare come Della Valle rifiuti categoricamente qualsiasi confronto con i cittadini, non riconoscendo il diritto delle parti previsto dalla legge".

Ma il Codacons non si ferma qui ed è pronto ad andare fino in fondo: "Ritenendo corretta la nostra posizione conclude l'associazione nella nota – ci vediamo costretti a presentare una istanza alla Procura di Roma chiedendo di sentire Della Valle in merito alla vicenda Colosseo, alla presenza dei difensori dell'associazione".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento