18 Ottobre 2021

Pubblicato il

CIEMMONA 2014: diverbio tra Critical Mass e automobilisti

di Redazione
Attimi di tensione in via dei Fori Imperiali

Dal 1992, ogni ultimo venerdì del mese, i Critical Mass saltano in sella alla loro bici allo scopo di creare disagi alla circolazione urbana. L’idea di una massiccia azione di sabotaggio sulle due ruote, nata a San Francisco e divenuta oggi ‘interplanetaria’, durante il mese di Maggio si trasforma in una tre giorni che prende il nome di Ciemmona 2014 e richiama nella Capitale diverse centinaia di ciclisti/attivisti metropolitani.

“Gli automobilisti non sono nemici, ma persone che potrebbero pedalare con te la prossima volta. Durante la Ciemmona ognuna è responsabile del suo comportamento. La responsabilità è personale, nessuna deve farsi male. Le regole della strada esistono anche durante la Ciemmona”  –  si legge nel sito che promuove la manifestazione. Sebbene la deontologia critico-ciclistica preveda un codice di comportamento a stampo pacifista, non sono mancati nel corso degli ultimi anni e dei precedenti raduni momenti di tensione. Ad esempio, durante l’edizione di quest’anno, partita da piazza Vittorio alle 18.00 di oggi, si è scatenato un diverbio tra la Massa Critica e alcuni automobilisti rimasti bloccati per diversi minuti all’altezza del Colosseo. Il conducente di un NCC, in particolare, è stato circondato da alcuni ciclisti e aggredito verbalmente quando, dopo una lunga attesa su via dei Fori Imperiali, ha tentato di aggirare il fiume di bici e passare.

Le future tappe di Ciemmona, per chi volesse evitare spiacevoli imbottigliamenti, saranno ancora due. Domani l’obiettivo è quello di raggiungere il Parco degli Acquedotti, con partenza dalla metro Subaugusta alle ore 16:00; mentre domenica 01 Giugno la partenza è prevista in tarda mattinata da Piramide, direzione: mare.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo