27 Febbraio 2021

Pubblicato il

Casamonica, c’è ancora un tesoro sotto le macerie delle ville demolite a Roma

di Redazione

Verranno utilizzati metaldetector e georadar alla ricerca di droga, denaro contante, oro e armi

Durante il blitz di novembre, in cui vennero demolite le ville dei Casamonica a via del Quadraro, i vigili trovarono sotto le mattonelle, botole e tombini in cui il clan nascondeva droga e soldi contanti.

Nei giorni successivi, gli ex abitanti delle ville demolite, hanno provato più volte a forzare il cordone di polizia posto a protezione della zona. Hanno dato vita ad un presidio fisso, fra minacce e insulti a forze dell’ordine e troupe televisive. Questa presenza fissa e questa intenzione di rientrare nel loro ‘terreno’, ha convinto gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, che sotto le macerie sia nascosto un bottino milionario.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Vogliono riprendersi qualcosa che è rimasto sepolto sottoterra” ipotizzano alcuni funzionari della polizia municipale. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si è dunque deciso di ricorrere alle maggiori tecnologie per indagare. Si partirà dalla sontuosa villa di Guerino Casamonica, il capo del clan, dove ingegneri e investigatori, si faranno guidare dall’aiuto di fotografie satellitari, sistemi per l’aereofotogrammetria, metaldetector e sofisticati sistemi elettronici come il georadar, alla ricerca di denaro contante, oro, monili preziosi ed armi.

“Faremo una sorta di tac alla collina”, dicono dal comando dei vigili.
 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento