19 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma Casalotti, trancia il tubo di una bombola di gas durante l’arresto

di Redazione

I Carabinieri erano intervenuti per arrestare l'uomo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Ma l'uomo ha reagito

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un uomo di 55 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, durante l’ennesimo litigio in casa con la propria compagna, ha dato in escandescenze iniziando a minacciarla pesantemente e a scagliare oggetti contro le pareti. La vittima, fortemente impaurita, ha contattato il 112. Quando i Carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato la donna all’esterno dell’abitazione, mentre l’uomo si era barricato in casa. Dopo una lunga mediazione con i militari, l’uomo sembrava fosse tornato alla calma, ma ha nuovamente minacciato la compagna.  Poi è corso in un piccolo ripostiglio dell’abitazione dove era custodita una bombola di gas che alimentava la cucina, tranciandone con un coltello il tubo.

Messa in sicurezza la bombola e l’abitazione, i Carabinieri hanno ammanettato l’esagitato 55enne portandolo in caserma con un po’ di difficoltà, considerata la strenua resistenza che ha opposto all’arresto.

Ricostruiti i pregressi episodi di violenza che la donna è stata costretta a subire nel tempo, corroborate anche dalle relazioni di alcuni interventi eseguiti dalle forze dell’ordine nella loro abitazione, i Carabinieri, d’accordo con l’Autorità Giudiziaria, hanno rinchiuso il 55enne nel carcere di Regina Coeli in attesa di processo.

LEGGI ANCHE 

Acilia, Trova un portafoglio con 2800 euro e lo porta ai Carabinieri

Roma, Incidente sull’A1 tra Colleferro e Anagni. Code sul GRA e A24

Roma, Il Papa a Ostia per il Corpus Domini, le misure di sicurezza

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento