07 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Casalotti in emergenza rifiuti. Situazione sempre più grave

di Redazione

Cittadini e associazioni in protesta

Roma, Casalotti, Municipio XIII. “Qui i cassonetti sono di nuovo inutilizzabili, nessuno passa a svuotarli da ormai cinque giorni – racconta Roberto – Il Municipio non se ne occupa e l’AMA ci risponde che i passaggi sono garantiti nelle strade principali. L’ultima volta che accadde questo, due mesi fa, ci siamo rivolti alle associazioni e ai giornali e per un po’ la situazione si è normalizzata ma così non si può andare avanti. Siamo esausti e da oggi inizieremo a protestare: un degrado così, io che vivo da 40 anni a Casalotti, non lo avevo mai visto”.

A raccogliere le denunce dei residenti, sono Augusto Santori esponente del comitato cittadino DifendiAmo Roma, e Marco Visconti, presidente di Movimento Capitale.

“Siamo al fianco dei cittadini romani – dichiarano i due al termine di un sopralluogo nella zona – A Casalotti, come in alcuni altri quadranti del territorio, la situazione è davvero pesante. Sono mesi che sottolineiamo l’atteggiamento vergognoso con il quale il sindaco Marino e nella fattispecie il presidente del municipio XIII Mancinelli stanno trattando la questione. Proprio a luglio i romani pagheranno la tassa sui rifiuti e allora è lecito chiedersi per cosa pagano i cittadini, a fronte di quale servizio? Basta con i proclami e con gli interventi spot, siamo pronti a bloccare il traffico. Chi non ha la capacità e dimostra ogni giorno di non essere all’altezza ora deve fare i conti con la gente che pretende rispetto e decoro”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento