30 Luglio 2021

Pubblicato il

Casa del Jazz di Roma, Susanna Stivali in concerto

di Redazione

Nuovo progetto della vocalist, autrice e compositrice Susanna Stivali, una delle più note cantanti jazz italiane dell'ultima generazione

Venerdì 12 febbraio alla Casa del Jazz a Roma sala concerti, per Midjane, rassegna a cura di MIdJ Associazione Musicisti Italiani di Jazz il concerto della cantante Susanna Stivali,che presenterà "Going for the unknown” un Omaggio a Wayne Shorter. Nuovo progetto della vocalist, autrice e compositrice Susanna Stivali, una delle più note cantanti jazz italiane dell' ultima generazione. Dopo una collaborazione con il grande pianista Fred Hersch nel suo  cd: "Piani DiVersi", e dopo aver appena finito di registrare in Brasile un altro progetto dedicato a Chico Buarque: ”Caro Chico”, con Chico stesso ospite nel progetto, appena uscito per una delle più importanti etichette brasiliane: la Biscoito Fino, Susanna Stivali torna al jazz con questo progetto, un omaggio al musica ed al  genio di Wayne Shorter, il musicista che più rappresenta l'evoluzione della musica jazz degli anni '50 fino ad oggi. Going for the unknown è una frase di Shorter stesso che rispecchia la sua poetica, presa come titolo per questo progetto che è riproposizione ma anche ricerca di nuovi spunti partendo dalla scrittura di Shorter, una scrittura  moderna, connessa con le radici, sintetica e profondamente lirica allo stesso tempo che si sposa, inaspettatamente, con il verso cantato. Susanna Stivali ha fatto uno studio specifico su come i versi potessero sposare le composizioni di Shorter, cercando di rispettare la sua poetica.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La voce, come nella migliore tradizione del  jazz vocale, è uno strumento che cerca  interazione con gli altri strumenti, restando, allo stesso tempo un potente tramite di narrazione. Una grande parte dei testi sono scritti dalla vocalist, in tre lingue diverse: inglese, la lingua del compositore; Italiano, la lingua di Susanna e portoghese, una lingua che è profondamente connessa con la musica e la vita di Shorter, ma anche un linguaggio che Susanna Stivali frequenta ed ama. Il progetto è stato da poco registrato ed uscirà nel 2016 con la rivista Jazzit. Il trio  che accompagna Susanna Stivali per questo concerto all’interno della rassegna Midjane alla Casa del Jazz è formato da alcuni dei migliori e più versatili jazzisti italiani: Ettore Carucci pianoforte, Pietro Ciancaglini contrabbasso, Emanuele Smimmo batteria.

Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento