Calciomercato As Roma, Salah in arrivo. Non si molla Dzeko

1

'Salah da fare', parafrasando Manzoni. L'egiziano giocherà nella Capitale. Mission complicata da portare a termine. Sabatini ha dovuto strappare un doppio accordo: Mohamed Salah era in mezzo a un intrigo formato da Chelsea e Fiorentina. A risolverlo ci ha pensato la Roma. 

L'accordo è di almeno 23 milioni, la cifra che andrà ai londinesi per il talento ex Basilea. Anche ai gigliati andrà qualcosa. Anzi qualcuno, Mattia Destro. Piaceva a Montela, ora sarà alla corte di Paulo Sousa, successore dell'aeroplanino sulla panchina viola. I dirigenti dei due club non sono ancora d'accordo: la Fiorentina vuole il prestito, la Roma spinge per la cessione. C'è distanza ma filtra ottimismo. 

E allora torniamo su Salah, la cui ufficialità è attesa nelle prossime ore – non appena si sbroglierà il nodo Destro -. In Italia ha fatto il fenomeno: palla al piede è un missile, poi quando apre il mancino a giro fa sognare. Un potenziale fuoriclasse, che infiamma le platee. È un'ala poderosa, lo sa bene la Roma, fatta a pezzi dalle sue accelerazioni in Europa League. Ora potrà contare su di lui per affettare le difese avversarie. 

Anche se manca ancora un pezzo per completare il puzzle. L'agognato bomber è sempre Edin Dzeko. Ora Sabatini vuole chiudere: volerà nuovamente  in Inghilterra per convincere il Manchester City, che non scende sotto i 25 milioni. Il diesse dovrà essere bravo a chiudere a 20 più bonus. Anche questa trattativa sembra alla portata. La Roma formato scudetto prende forma.