Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma, c’è un cane per te: Filippa, la cagnolina aggredita in un campo rom

di Redazione

Il nostro è un appello accorato affinché la triste storia di questa cagnolina abbia un futuro migliore

Questa rubrica nasce oggi 4 febbraio, nel mese di San Valentino, che è il mese dell’amore (non a caso) per cercare di mettere in contatto coloro che desiderano arricchire la loro vita con un cane, animale nobile e fedele e le creature che aspettano una vita migliore fuori dai canili.

Questo appuntamento tra lettori e anime piene di speranza si pone come un ponte tra i potenziali nuovi proprietari e i nostri amici senza casa, per dare finalmente loro una vita più consona alla loro natura, al loro comportamento sociale, al loro bisogno di esprimersi affettivamente, di scorrazzare e marcare il territorio all’aperto, in parchi e giardini. Ricordiamoci sempre che l’adozione di un cane è un gesto di amore per se stessi e il cane, ma anche un atto di responsabilità che va meditato con il rispetto e l’attenzione che merita.

Iniziamo allora raccontandovi la storia di Filippa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Filippa è una dolcissima simil pechinese, che è stata aggredita da un branco di cani all’interno di un campo rom. Questa aggressione è stata molto violenta, fino a renderla purtroppo, paralizzata.
La storia di Filippa, ha commosso tutto il personale del canile di Roma e ha subito rubato il cuore a chiunque ha conosciuto la sua vicenda. Di Filippa non conosciamo precisamente l’età, ma è una giovane cagnolina, derivazione pechinese di taglia davvero piccola, entrata gravida al sanitario di Roma.

Purtroppo i morsi subiti dagli altri cani, oltre a causarle la perdita di tutti i suoi cuccioli, l’ha portata alla paralisi degli arti posteriori per una lesione irreversibile alla spina dorsale e problemi neurologici alla vescica, quindi va aiutata ad urinare. Ha necessità di cure costanti e non può rimanere in un box del canile. Occorre per lei una persona che sia davvero pronta e disponibile ad accudirla con dolcezza e pazienza.

Il nostro è un appello accorato e chiediamo la massima condivisione perché la triste storia di questa cagnolina abbia un futuro migliore.
Se qualcuno pensa che un cane che ha sofferto così tanto abbia scarsa vitalità si sbaglia eccome, ha una vitalità incredibile e restituisce affetto a non finire.
Per informazioni e adozione si può contattare Rita 333/2729049 Acl Onlus
Per chiedere ulteriori notizie su Filippa, il suo codice identificativo è Matricola 151/20, entrata in canile il 25/01/20.

La dolcissima Filippa 

Leggi anche:

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento