Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Maggio 2022

Pubblicato il

Blitz per la salvezza dei cristiani perseguitati nel mondo

di Redazione
Azione dimostrativa davanti all'Ambasciata del Sudan, a Roma

Ieri, con un blitz davanti all’Ambasciata del Sudan di via Panama 48, Roberta Angelilli, vicepresidente del Parlamento europeo e attualmente candidata di Nuovo Centrodestra alla Circoscrizione Centro, ha chiesto l’interessamento della comunità internazionale per la salvezza di Meriam e, più in generale, di tutti i cristiani che nel mondo vengono perseguitati in ragione della loro fede.

Meriam Yeilah Ibrahim, 27 anni, è stata condannata dal giudice Abbas Mohammed Al-Khalifa del tribunale di Kharthoum, in osservanza dei principi sharitici, all’impiccagione per apostasia ed adulterio. La giovane è incinta di otto mesi. Meriam è una delle tante vittime del fondamentalismo elevato a legge dello Stato, ma, a differenza di tanti altri perseguitati, la sua storia è riuscita ad arrivare sin qui e la speranza è che questo possa servire a salvarla.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo