06 Maggio 2021

Pubblicato il

Blitz anti abusivismo in via delle Cave Ardeatine

di Redazione

Sequestrati quintali di merce destinata al mercato abusivo

Un'operazione antiabusivismo che risale a due giorni fa, in via delle Cave Ardeatine, dove gli uomini del PICS supportati dagli agenti della Guardia di Finanza hanno sequestrato quintali di merce destinata al mercato abusivo. "Un'operazione – ha spiegato all'agenzia Dire, Iside Castagnola, presidente della commissione Sicurezza del Municipio I – fortemente voluta dal presidente Sabrina Alfonsi, per ripristinare la legalità e il decoro in quell'area".

L'azione della Polizia locale e delle Fiamme Gialle avrà il compito anche di accertare responsabilità e eventuale dolo "nel traffico merci che puntualmente avviene tra via delle Cave Ardeatine e piazzale dei Partigiani". Secondo Calstagnola, infatti in quell'area "potrebbe avvenire un traffico illegale di denaro e merci da e verso l'Ucraina, per cui potrebbe essere coinvolta la società sub-concessionaria del parcheggio di piazzale dei Partigiani". Per questo, "stiamo facendo le opportune verifiche per verificare l'eventuale dolo". I residenti avrebbero infatti segnalato "il continuo trasporto in quella zona, di merci e pacchi di vario genere da parte di cittadini ucraini".

A questo andrebbe ad aggiungersi il problema dell'abusivismo commerciale, tornato propotentemente "dopo il dislocamento dei presidi fissi delle forze dell'ordine sempre in quell'area". Vendita quindi di "materiale rubato dai cassonetti – oltre che di merce contraffatta – altamente pericoloso per la salute dei cittadini". "Operazioni simili a quella di domenica – ha concluso la presidente della commissione Sicurezza – proseguiranno anche in futuro in altre zone del Municipio". 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento