Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Agosto 2022

Pubblicato il

C’è sempre un caso hors catégorie

Bamba della settimana, se sono questi i “potenti della Terra”…

di Mirko Ciminiello
Nella nuova edizione dell’anti-premio ideato da Vittorio Feltri la fa da padrone l’asse anglo-americano: con delle imbarazzanti gaffe di Joe Biden e del Principe Carlo d’Inghilterra
Bamba della settimana
Bamba della settimana

Ritorna ancora il “Bamba della settimana”, l’anti-premio con cui l’attuale direttore editoriale di Libero Vittorio Feltri usava omaggiare ironicamente il meglio del peggio del periodo. Anche in quest’occasione sono stati selezionati tre “casi amari”: in cui a farla da padrone (si fa per dire) è un ricostituito asse anglo-americano.

Bamba della settimana
Bamba della settimana

Un caso hors catégorie

Nuova edizione, dunque, del “Bamba della settimana” che, come da tradizione, si apre con una vicenda considerata hors catégorie per non falsare la surreale “competizione”. È l’epic fail di Elisa Esposito, sedicente “professoressa di corsivo” che di recente è stata invitata a una puntata della web radio RDS Next. Dove, scrive Il Fatto Quotidiano, ha candidamente affermato di non avere idea di chi avesse scritto il verso “Nel mezzo del cammin di nostra vita”. Ed è dura decidere se sia più sconcertante questa ammissione, oppure un’emittente che apre i propri microfoni a un’autoproclamata professoressa di corsivo.

Dante Alighieri
Dante Alighieri (1265-1321)

Il “Bamba della settimana”

Ci fa uscire dall’Italia la trasferta rwandese del Principe Carlo d’Inghilterra, che doveva presiedere con la moglie Camilla Parker Bowles il vertice dei leader del Commonwealth. E che tuttavia, come riferisce Il Tempo, appena atterrato a Kigali si è voltato a stringere la mano… al nulla. Ma forse stava soltanto imitando Joe Biden.

Proprio Sleepy Joe, peraltro, non ha voluto essere “da più”. E, tanto per cominciare, in occasione dell’ultimo summit della NATO a Madrid, come riporta il Telegraph, ha confuso la Svezia con la Svizzera. E la misura non è ancora (Stoc)colma.

Ancora peggio, infatti, aveva fatto qualche giorno prima, durante un incontro pubblico alla Casa Bianca con i manager del settore dell’eolico. Quando, come rileva il New York Post, aveva inavvertitamente esibito a favor di telecamera un imbarazzante bigliettino con delle istruzioni più che dettagliate. Del tipo “Tu entri nella Stanza Roosevelt e saluti i partecipanti”, “Tu vai al tuo posto”, “Tu ringrazi i partecipanti”, “Tu te ne vai”.

Una gaffe inquietante per uno che fa parte dei (presunti) potenti della Terra, da cui dipendono i destini dell’umanità. E che merita senza ombra di dubbio il “Bamba della settimana”.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo