Vuoi la tua pubblicità qui?
31 Ottobre 2020

Pubblicato il

Lo sapevate che...

Assicurazioni RC Auto: a Roma premi in linea con la media nazionale

di Redazione

Quanto pagano gli automobilisti a Roma per assicurare le loro automobili? Qual è il costo della polizza di assicurazioni?

Assicurazioni Roma
smog-a-Roma-stop-veicoli-inquinanti-traffico

Quanto pagano gli automobilisti romani per assicurare le loro automobili? Si può rispondere a questa domanda in maniera dettagliata facendo riferimento alle statistiche elaborate dall’Osservatorio di Assicurazione.it, noto portale assicurativo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Visionando questo link si possono consultare dei dati assai interessanti e si può affermare subito che nella provincia di Roma i costi delle assicurazioni RC Auto sono in linea con le medie nazionali, al netto di piccole oscillazioni.

Medie nazionali attestate a 505,71 euro, ma con forti differenze territoriali

Anzitutto, è interessante sottolineare che il portale Assicurazione.it ha calcolato una media nazionale dei prezzi assicurativi pari a 505,71 euro, cifra che fa riferimento alle rilevazioni più recenti, ovvero quelle dello scorso mese di settembre.

Navigando all’interno del sito e visionando i dati relativi alle varie regioni italiane si può notare subito come le differenze territoriali siano davvero marcate: alcune regioni sono particolarmente “fortunate” da questo punto di vista, in altre invece, purtroppo, chi guida un veicolo deve pagare cifre superiori alla media nazionale addirittura dell’80%.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le cifre relative alla provincia di Roma

Come si accennava, la provincia di Roma non si discosta di molto dalle medie nazionali, anzi potrebbe essere considerata una vera e propria provincia-tipo: nelle rilevazioni di settembre 2020, infatti, il prezzo medio delle polizze assicurative a Roma è risultato essere pari a 499,94 euro, cifra davvero molto simile alla già citata media italiana che, come detto, si attesta a quota 505,71 euro.

Nello specifico, gli automobilisti romani pagano delle cifre medie inferiori del -1,14% rispetto alla media nazionale, un dato che, per quanto contenuto, è da considerarsi positivo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Bisogna peraltro sottolineare che il portale web che ha curato tali indagini statistiche ha lavorato su un campione di oltre 1,2 milioni di preventivi che sono stati richiesti online da automobilisti romani, dunque si tratta di un campione assolutamente ben rappresentativo.

Negli ultimi mesi, i prezzi medi delle polizze RC Auto a livello nazionale e nella provincia di Roma hanno subito solo delle lievi fluttuazioni: nel corso dell’ultimo anno, il mese più sfavorevole per gli automobilisti romani è stato aprile 2020, quando i prezzi medi delle polizze in provincia hanno superato del +3,15% le medie nazionali, mentre il mese più conveniente è stato giugno 2020, quando si è registrato un -2,94%.

Il noleggio a lungo termine per dire addio a questi costi gestionali

Al di là del raffronto con la media nazionale, sono in tanti a ritenere che i costi delle polizze assicurative in Italia siano davvero troppo alti, soprattutto in un periodo di forte crisi economica quale quello che si sta vivendo.

D’altronde è proprio per questo motivo se anche tra i privati sta diffondendosi sempre più il cosiddetto noleggio a lungo termine, un’alternativa al classico acquisto di un’auto che sta riscontrando un grande gradimento per via della sua convenienza.

Un tempo le auto a noleggio erano una prerogativa quasi esclusiva delle aziende, oggi invece anche i privati riservano la massima considerazione a tale opportunità, allettati dalla possibilità di dire definitivamente addio ai costi dell’assicurazione RC Auto, del bollo e di tanti altri aspetti correlati alla gestione del proprio veicolo.

Se si visionano siti Internet di società del settore come facilerent.it, infatti, si nota subito come l’assortimento di vetture messe a disposizione sia assolutamente in grado di rispondere alle più comuni esigenze personali e familiari.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento