21 Giugno 2021

Pubblicato il

AMA parte civile nel processo sui fatti di Mafia Capitale

di Redazione

Annunciati inoltre possibili licenziamenti legati a Parentopoli. Campidoglio firma anche protocollo con ANAC su appalti

NOVITA’ IN AMA. “AMA sarà parte civile nel processo su Mafia Capitale”. Questo è l’annuncio del sindaco di Roma Ignazio Marino, durante la conferenza stampa in cui è stata proclamata la riorganizzazione della municipalizzata del Comune di Roma.

Da AMA, inoltre, un’altra novità. “Se sarà confermato il convincimento che le 41 assunzioni della cosiddetta Parentopoli sono state compiute in modo illegittimo, quelle persone saranno licenziate. Siamo in attesa della sentenza definitiva”, come spiega il presidente dell’azienda, Daniele Fortini.

APPALTI, PROTOCOLLO CON ANAC. Il Campidoglio, inoltre, ha approvato un protocollo con l’Autorità Nazionale Anti Corruzione (ANAC). “Abbiamo approvato un protocollo che verrà sottoscritto a breve e che prevede una collaborazione tra il Campidoglio e l’Anac sul controllo preventivo di 10 grosse tipologie di appalti – fa sapere l’assessore Alfonso Sabella – Per ora abbiamo individuato quattro tipologie di gare tra cui quella che riguarda la Multiservizi e quella relativa alla manutenzione delle strade e della viabilità”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento