Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Ottobre 2022

Pubblicato il

Allerta meteo: trombe d’aria, nubifragi e forti temporali

di Alice Capriotti
Nella Capitale si è riunita l'Unità di crisi del Dipartimento della Protezione civile per confrontarsi sulla situazione del maltempo
Albero caduto in strada

Un’ondata di maltempo si sta abbattendo su tutto il Nord Italia. La Toscana per ora sembra essere la regione italiana più colpita. A Lucca si contano due vittime a causa della caduta di alberi durante una tromba d’aria. Inoltre le raffiche di vento sono arrivate a 140 chilometri l’ora. La prima vittima è un uomo, la seconda invece una donna, che hanno anche tentato di rianimare ma senza alcun successo.

Maltempo in Emilia-Romagna e Liguria

L’ondata di maltempo però si sta spostando anche verso Liguria e Emilia-Romagna, soprattutto a La Spezia, Ferrara, Modena e nel Tigullio. Da questa mattina si contano 150 interventi di squadre di Vigili del fuoco. Si sono adoperati nell’eliminare gli alberi caduti, i rami pericolanti, dissesti statici, tetti divelti e hanno inoltre soccorso gli automobilisti in difficoltà.

La situazione in Liguria invece è differente. Una mareggiata ha portato le cabine dalle spiagge sulla linea ferrovia. Non solo, infatti, nel Ferrarese il forte vento ha fatto cadere una gru che poi si è riversata verso delle ville. Nello Spezzino vi è stata una forte grandinata che ha portato alla distruzione di numerose coltivazioni. Però secondo il meteo sarà allarme ancora per le prossime 36 ore, mentre in Lombardia saranno previste piogge solo fino a domani.

Riunione Protezione Civile

A Roma si è riunita l’Unità di crisi del Dipartimento della Protezione civile per confrontarsi sulla situazione del maltempo. Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione civile ha dichiarato: “Il nostro Sistema segue con la massina attenzione il maltempo che nelle regioni centro-settentrionali ha provocato la perdita di vite umane e ingenti danni. Siamo in contatto con i territori coinvolti e le strutture operative sono pronte a dare il supporto necessario”.

Maltempo in Toscana

La Regione Toscana ha riportato che la protezione civile sta allestendo dei ripari per passare la notte nelle scuole o nelle palestre, centri messi a disposizione dai comuni.

Eugenio Giani, Presidente della Regione Toscana su Telegram ha dichiarato: “La nostra macchina della Protezione civile sta intervenendo in molte zone della Toscana a seguito della forte ondata di maltempo con raffiche di vento arrivate fino a 140km/h. Le conseguenze del maltempo di queste ore sono gravi con feriti e decessi. Per questo ho attivato la procedura per dichiarare al più presto lo stato d’emergenza regionale e auspicabilmente quella nazionale”.  

Conclude infine riportando : “Ho appena parlato con Fabrizio Curcio, capo della Protezione civile nazionale, per unire tutte le forze nell’aiutare le popolazioni colpite. Nel tardo pomeriggio è prevista una nuova perturbazione su tutta la Toscana con forti temporali e pioggia, prestiamo massima attenzione”.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo