22 Settembre 2021

Pubblicato il

All’As Roma va l’Oscar dello Sport per il miglior gesto etico

di Redazione
Il Premio è intitolato a Fabrizio Quattrocchi, l'agente di sicurezza italiano brutalmente assassinato in Iraq nel 2004

L'As Roma, con il 46,1% dei voti, vince l'Oscar dello Sport nella categoria "Premio Gesto Etico" promosso dall'Asi, Associazioni Sportive e Sociali Italiane. La kermesse in corso nel salone d'onore del Coni, giunta quest'anno alla sua 14esima edizione, celebra anche i 25 anni dell'ente sportivo Asi che, fin dalla sua fondazione, punta a sensibilizzare i giovani sui valori dello sport e della cultura attraverso l'impegno quotidiano e costante su tutto il territorio nazionale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il riconoscimento al club giallorosso è stato dato per la storia del giovane calciatore della primavera, Abdullahi Nura, che dopo un problema al cuore ha dovuto smettere di giocare: la Società ha deciso di non abbandonarlo affidandogli un ruolo dirigenziale all'interno del club. Il Premio – intitolato a Fabrizio Quattrocchi, l'agente di sicurezza italiano brutalmente assassinato in Iraq nel 2004 – è stato consegnato da Graziella Quattrocchi, sorella di Fabrizio, ai delegati del club giallorosso il DG Mauro Baldissoni e il dirigente ex portiere Morgan De Sanctis.
(Ago/ Dire) 

LEGGI ANCHE:

Maltempo. Roma, 31 interventi per allagamenti e rimozione alberi e rami caduti

Roma, Raggi: "La vita vale più delle polemiche di qualche aspirante politico"

Di Stefano, Casapound: "Dopo Facebook faremo causa alle televisioni"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo