24 Giugno 2021

Pubblicato il

200 giorni nello spazio: la Cristoforetti torna a casa

di Redazione

L'astronauta italiana è pronta a tornare sulla terra: "E' stato un viaggio meraviglioso"

Sono trascorsi sette mesi da quando Samantha Cristoforetti è stata lanciata in orbita dalla base di Baikonur. 199 giorni nello spazio per la prima donna italiana che ha stabilito il record di permanenza lontana da casa. Ha già preparato i bagagli dalla stazione spaziale internazionale e ora attende solo la chiusura dei portelli Soyuz, la prova che è davvero pronta a ritornare a casa.

"Da una parte devo ammettere che è triste lasciare questo posto meraviglioso, lo spazio contemplato al di là di ogni percezione umana. Dall'altra però sono davvero felice di riabbracciare la mia famiglia e i miei amici che mi hanno sostenuta per tutta la missione" sono le parole della Cristoforetti, la prima astronauta social nell'universo, che ha beneficiato dei giusti mezzi per mostrare al mondo istantaneamente la propria faccia da un'altra prospettiva.
 

La navicella atterrerà in Kazakistan alle 15.43 ore italiane e Samantha potrà finalmente calarsi nella vita reale: "E' stato un viaggio fantastico, ma ora è giunto il momento di tornare sulla terra" scrive in un tweet e pubblica uno scatto in cui viene immortalata nella sua sonda. Saluta con la mano e cita una celebre e ironica frase del romanzo di Douglas Adams "addio e grazie per tutto il pesce!".

Aggiornamento ore 15.00

Dalla NASA arrivano i primi aggiornamenti: L'equipaggio Soyuz è entrato nell'atmosfera e atterrerà in Kazakistan intorno le 15.40 ora italiana. E' previsto un programma di riabilitazione alle condizioni terrestri per la Cristoforetti e i suoi compagni di viaggio, Il russo Anton Skhaplerov, l'americano Terry Verts. Verranno fatti accomodare in locali confortevoli, trasportati su poltrone mediche e riabituati alla gravità terrestre. L’astronauta canadese Chris Hadfield è un esempio di come la gravità influisce sul benessere fisico dell'essere umano: dopo la missione, avvertiva il peso persino della lingua e delle labbra, anche parlare sembrava molto diverso rispetto i mesi passati nello spazio.

Aggiornamento 15.30

Tutto procede per il meglio, nonostante alcuni disturbi ai collegamenti audio con l'equipaggio generati dall'atmosfera. Il computer di bordo comunque continua a trasmettere i dati allo Houston NASA della missione. L'atterraggio avverrà tra 13 minuti, un'ora prima del tramonto in Kazakistan.

Aggiornamento 15.40

Si sono aperti i due paracadute di oltre 100 mq che consentiranno alla navicella un atterraggio morbido e sicuro dopo aver attraversato l'atmosfera ad una velocità tale da trasformarla in una grossa palla di fuoco. Atterraggio tra 3 minuti. Ecco il VIDEO

Aggiornamento 15.43

L'equipaggio è atterrato con successo nelle steppe del Kazakistan. Samantha Cristoforetti e il suo team verranno ora estratti dalla navicella, sottoposti a visite mediche e riabilitati alla vita sulla Terra. I tre verranno poi riaccompagnati dalle proprie famiglie con elicotteri personali. L'italiana è stata l'ultima ad uscire. Appare frastornata, ma sorridente. Il comandante della Soyuz, Anton Shkaplerov invece è stato il primo a rivedere la luce del sole.

In FOTOGALLERY tutti gli aggiornamenti e i live tweet 
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento