05 Maggio 2021

Pubblicato il

19 Maggio, doodle di Google dedicato al Cubo di Rubik

di Redazione

Oggi il Cubo di Rubik festeggia i suoi primi 40 anni. Ecco come divertirsi su Google

Solo per oggi gli appassionati di Rubik, mitico rompicapo al ‘cubo’ inventato dal professore di architettura e scultore ungherese Ernő Rubik nel 1974, potranno divertirsi a giocare con il doodle di Google ad esso dedicato. Inizialmente messo a punto per scopi didattici, il Rubik's Cube o Cubo Magico, che quest’anno compie i suoi primi quarant’anni, diventerà presto il giocattolo più venduto della storia, con oltre 500milioni di copie vendute, nonché oggetto simbolo degli amatissimi anni Ottanta.

Il noto motore di ricerca statunitense, oggi, celebra il Rubik's Cube personalizzando la sua pagina iniziale in modo da permettere agli utenti di poter giocare col Cubo, tra una ricerca e l’altra, nel tentativo di comporre, dopo la minor quantità di mosse possibile, ognuna delle 6 facce del solido con tutti i nove quadrati dello stesso colore. Solo per oggi la schermata del pc di più di un miliardo di utenti Google sarà eccezionalmente divertente, colorata, ricreativa, e chissà se qualcuno di essi, per caso, scoprirà di avere un talento all’altezza di quello di Breandan Vallance McElhill, ventenne speedcuber britannico, che nel 2009 ha conquistato il World Rubik's Cube Championship, vincendo il campionato mondiale organizzato dalla World Cube Association. Brendan ha risolto il Cubo di Rubik 3×3×3 (una delle quattro versioni in cui è disponibile il rompicapo, ndr) con una media di 5 tentativi di 10"47, vantando una singola risoluzione di 9"63… non sarà certo facile battere un simile record in pausa pranzo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento