23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Zingaretti: “Dal 2017 non si pagheranno più i ticket regionali”

di Redazione
"I cittadini del Lazio non pagheranno più il ticket regionale che fu introdotto nel 2008 quando i conti della sanità erano un disastro"

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti è intervenuto ai microfoni di Radio Roma Capitale questo pomeriggio, confrontandosi con Paola Guerci e Paolo Cento sull’abolizione del ticket regionale sulla sanità dal prossimo anno.

"I cittadini del Lazio non pagheranno più il ticket regionale che fu introdotto nel 2008 quando i conti della sanità erano un disastro. Stiamo rimettendo a posto la situazione e dal 1° gennaio verrà abolito. Nel mentre i servizi non diminuiranno, anzi stanno aumentando negli ultimi tempi e non è un caso. Noi nel 2013 abbiamo introdotto degli indici di valutazione per i Direttori Generali. Accade così ad esempio che per la prima volta i parti cesarei sono sotto la soglia del 30%, mentre la frattura al femore curata entro due giorni è passata dal 41 al 54%. Non è finita, però è una chiara inversione di tendenza: gli aspetti negativi calano, quelli positivi aumentano".

C’è stata anche una ripresa per quel che riguarda i posti di lavoro. "Il dramma di questi otto anni, con il blocco del turnover sta terminando. Prima cento uscivano e dieci entravano e a cascata ha creato grosse difficoltà: abbiamo perso 8.000 unità. Ma siamo passati da solo 60 persone assunte nel 2013 a 667 nel 2016. Potremo passare alla stabilizzazione dei precari, perché i conti stanno in ordine. La strada è ancora lunga, ma stiamo costruendo e non distruggendo".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo