05 Maggio 2021

Pubblicato il

Divorzio inevitabile

Ufficiale l’addio di Fonseca alla Roma a fine stagione: il comunicato del club

di Enrico Salvi

L’annuncio della società giallorossa in mattinata alla ripresa degli allenamenti, prima della partita di ritorno di Europa League. Il tecnico: “Ringrazio tutti i tifosi della Roma”

Fonseca esonero Roma
Paulo Fonseca

Una decisione che era nell’aria, ma arrivata con tempistiche non del tutto attese: Paulo Fonseca lascerà la Roma al termine di questa stagione. Con un comunicato apparso sul sito della società, la decisione è arrivata questa mattina, quando il tecnico portoghese si è presentato a Trigoria due ore prima della ripresa degli allenamenti.

L’allenatore era anche in bilico per un esonero lampo, dato il periodo complicato che sta attraversando la squadra. La pesante sconfitta nella partita d’andata di Europa League ed il pessimo momento in campionato, con una sola vittoria nelle ultime 8 partite ed il settimo posto in pericolo.

Esonero di Fonseca: le parole del presidente Friedkin e del tecnico

“A nome di tutti all’AS Roma, vorremmo ringraziare Paulo Fonseca per il duro lavoro e la leadership dimostrati durante questi due anni”, ha dichiarato il presidente della società Dan Friedkin. “Anche se i risultati non sono sempre emersi sul campo, siamo consapevoli dei diversi elementi positivi che ci ha lasciato e che continueranno ad aiutarci nella nostra crescita, come i tanti giovani di talento che ha incoraggiato e migliorato e i nostri progressi in Europa League in questa stagione”.

“In questi due anni abbiamo vissuto alti e bassi, ma ho dato sempre il massimo per questo Club e per questa città, che mi ha accolto benissimo”, ha dichiarato Fonseca. “Voglio ringraziare tutti i tifosi della Roma, le persone che lavorano con noi a Trigoria, i giocatori, coloro che ci hanno sostenuto in questo percorso, in particolare Dan e Ryan Friedkin per il loro supporto continuo da quando sono arrivati e Tiago Pinto, un eccellente professionista, a cui auguro il meglio nel suo percorso in questo club. Abbiamo ancora partite molto importanti da vincere in questa stagione e daremo il massimo come sempre. Grazie Roma”.

Una decisione che, dati i risultati e alcune problematiche interne allo spogliatoio – vedasi il confronto con Dzeko e conseguente passaggio della fascia di capitano a Lorenzo Pellegrini – era preventivabile. Ora il totosostituto, con il pole position il nome di Maurizio Sarri.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento