Truffa alla cassa edile: 2 anni e 6 mesi a Francesco M. Orsi

1

Due anni e sei mesi per truffa aggravata e falso. Questo il primo verdetto emesso dal giudice Bruno Costantini, della quarta sezione, ai danni di Francesco Maria Orsi, ex consigliere del Pdl e fedelissimo dell'ex sindaco Gianni Alemanno.

Il fatto risale al 2007 quando Francesco Maria Orsi si finse agente Lloyd Adriatico per stipulare una polizza da due milioni di euro a favore della Cassa edile di mutualità e assistenza di Roma e provincia.

I vertici della cassa, convinti da Orsi, non esitarono a versare l'ingente somma su un non meglio identificato conto della Lloyd. Secondo l'accusa e secondo il giudice di primo grado, l'ex consigliere del Pdl avrebbe inoltre rilasciato una quietanza di pagamento con una falsa sottoscrizione.

I legali di Orsi annunciano battaglia. Ma il primo round va alla Procura.