19 Luglio 2021

Pubblicato il

Treno sporco, Trenitalia condannata a risarcire passeggero

di Redazione

Lo ha stabilito il Giudice di Pace di Roma che ha comminato una sanzione di 1.000 euro all'azienda

LA MOTIVAZIONE "La domanda dello studente tesa a dimostrare la responsabilita' di Trenitalia per i disagi subiti a causa delle precarie condizioni igieniche dei treni, e' fondata e va accolta". Con questa motivazione il Giudice di Pace di Roma ha condannato Trenitalia a risarcire 1.000 euro "a titolo risarcitorio piu' gli interessi legali".

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL PRECEDENTE E' una sentenza che costituisce un precedente importante nel rapporto tra le aziende che gestiscono i mezzi pubblici di trasporto e il cittadino. Un servizio, quello che dovrebbe corrispondere legittimamente al pagamento del prezzo del biglietto, che spesso è fatiscente o, comunque, non idoneo.

LESIONE DEL DIRITTO ALLA SALUTE E così il GDP di Roma ha riconosciuto, a seguito del ricorso uno studente di giurisprudenza di Roma Tre, pendolare tra Spoleto e la Capitale tra il 2008 ed il 2009, la lesione del diritto alla salute a causa delle "precarie condizioni igieniche" del treno. Per l'occasione lo studente si era affidato al Codacons. Una sentenza che farà discutere e che potrebbe aprire scenari impensabili fino a poco tempo fa.

Andrà a finire che se uno paga in Italia avrà anche diritto anche ad un idoneo servizio? Chissà…

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento