02 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma Tor Bella Monaca, maxi operazione legalità

di Redazione

I Carabinieri, alla ricerca di armi e droga, setacciano il quartiere e l'intera area sud-est di Roma

A partire dalla serata del 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito una straordinaria operazione di controllo del territorio nell’ area sud-est della Capitale, in particolare nel quartiere di Tor Bella Monaca, per aumentare l’azione di prevenzione e repressione dei reati, alla luce dei recenti fatti di cronaca avvenuti in zona.

Circa 150 Carabinieri, con numerose pattuglie, in borghese e in uniforme, con l’ausilio di un elicottero e unità cinofile specializzate per la ricerca di droga e armi, hanno setacciato il popoloso quartiere per contrastare ogni forma di illegalità, anche con l’attuazione di numerosi posti di blocco lungo le principali arterie. Il bilancio parla di 8 arrestati di cui uno minorenne, 15 denunciati a piede libero per vari reati, 12 segnalati al Prefetto quali assuntori di sostanze stupefacenti, 380 persone e 120 mezzi controllati.

Eseguiti 130 controlli alle persone che si trovano sottoposte agli arresti domiciliari o a misure di prevenzione. Quaranta le perquisizioni eseguite alla ricerca di droga e armi, nel corso delle quali, in alcuni casi, è stato anche necessario l’abbattimento di barriere che alcuni pregiudicati spacciatori, avevano eretto per ostacolare i controlli dei Carabinieri. Controllato un intero blocco di edifici per verificare il rispetto degli adempimenti in caso di locazione a stranieri e della normativa sull’ immigrazione. Sono stati eseguiti accurati controlli all’ interno di 4 bar e 13 sale slot per verificarne il rispetto delle norme in materia amministrativa ed intercettare soggetti di interesse operativo.

Quattro arresti, tra cui uno a carico di un diciassettenne, sono stati eseguiti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti con il sequestro di circa 300 dosi di cocaina, marjuana e hashish; 2 per furto e uno per inosservanza di provvedimenti dell’A.G.

I controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma si ripeteranno, modulati sulla base dei riscontri emersi e delle criticità che saranno evidenziate nelle varie aree.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento