02 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, sull’Appia Pignatelli una discarica a cielo aperto

di Redazione

La brutta cartolina di Roma: degrado e inciviltà

Mentre nel centro storico di Roma andava in scena la parata del 2 giugno per celebrare la Festa della Repubblica italiana, “a pochi chilometri di distanza, lungo la splendida via Appia Pignatelli, si svolgeva una piccola ‘sagra del degrado’ ” – dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Adriano Palozzi, il quale spiega che “lungo la strada che da Capannelle conduce a porta San Sebastiano, attraversa il meraviglioso Parco dell’Appia Antica e sfiora le antiche catacombe e il sacro fiume Almone, cumuli di immondizie e mini discariche a cielo aperto si celano dietro i cassonetti adibiti ai rifiuti”.

Si tratta di “forme deleterie di abbandono e inciviltà, assolutamente fuori luogo al cospetto di uno dei biglietti da visita storico-ambientali più belli della Capitale”.

Secondo Palozzi, “tutto questo, purtroppo, è il segno tangibile di quanto all’amministrazione Marino non importi nulla del decoro urbano e della pulizia dell’Urbe Eterna”. Non solo. Il degrado, che non colpisce solo l’Appia Pignatelli, “rappresenta l’esempio lampante di una raccolta rifiuti che continua a fare cilecca”.

“Si tratta davvero di una brutta cartolina, che Ama e Campidoglio devono cancellare immediatamente” – conclude Adriano Palozzi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento