Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2022

Pubblicato il

La Simona nazionale

Simona Ventura: carriera, età, amori, figli e vita privata

di Enrico Salvi
Carriera, vita privata e curiosità di Simona Ventura, uno dei personaggi più in vista della tv italiana dal 2000 ad oggi
Simona Ventura in posa
Simona Ventura in posa (© Official Twitter Page)

Volto noto della tv, Simona Ventura è tra le presentatrici più importanti del “tubo catodico” italiano. Tuttavia la sua carriera è fatta anche di altre esperienze lavorative. Andiamo a scoprire gli aspetti più o meno conosciuti della “Simona nazionale”.

Simona Ventura in posa
Simona Ventura in posa (© Official Twitter Page)

La biografia di Simona Ventura: gli esordi e i concorsi di bellezza

Simona Ventura nasce a Bentivoglio, in provincia di Bologna, il primo aprile del 1965. Da giovanissima si trasferisce con la famiglia a Chivasso, in Piemonte e frequenta l’ex Istituto Superiore di Educazione Fisica a Torino, dove si diploma nel 1992. Ha una sorella minore di 10 anni, anche lei nota al grande pubblico: anche Sara Ventura è conduttrice radiofonica e televisiva.

Le sue prime apparizioni risalgono a metà degli anni ’80 in quiz televisivi, quando Simona è appena ventenne. Partecipa nel 1985 come concorrente allo show W le donne (su Rete 4) e l’anno successivo partecipa a Il gioco delle coppie (su Canale 5). Tenta la fortuna anche nei concorsi di bellezza: nel 1986 vince Miss Muretto ad Alassio e di diritto partecipa a Miss Italia dello stesso anno, nell’edizione vinta da Roberta Capua, anche lei oggi volto noto della tv. Due anni dopo rappresenta l’Italia a Miss Universo.

L’esordio ufficiale è datato 1988 come valletta nel quiz di Rai 1 Domani sposi per poi buttarsi nel settore che l’ha lanciata verso il grande pubblico: i programmi di intrattenimento sportivi. All’inizio degli anni ’90 inizia a lavorare come praticante giornalista sportiva in alcuni programmi di TMC. È inviata della trasmissione Galagol, segue la nazionale italiana e brasiliana durante i Mondiali di calcio di Italia ’90, segue nel 1992 gli europei di calcio in Svezia e le Olimpiadi a Barcellona, fa la speaker di notiziari sportivi.

La consacrazione come conduttrice e presentatrice a Mediaset

Gli impieghi in ambito sportivo a TMC le consentono di ottenere un piccolo spazio nello storico programma Rai La Domenica Sportiva, ma Simona Ventura da lì a poco passa a Mediaset dove otterrà il successo sperato. Passata nel network del Biscione a metà degli anni novanta, diventa uno dei volti di punta del canale giovane del gruppo, Italia 1. Conduce Mai dire gol della Gialappa’s Band, prima insieme a Teo Teocoli, poi con Claudio Lippi e poi da sola. Conduce Scherzi a parte con Teocoli e Massimo Lopez, il Festivalbar 1997 con Amadeus, Gli indelebili ’99, Comici, Zelig – Facciamo cabaret (prima che il programma diventi di culto) e Le Iene. Quest’ultimo programma segna la crescita anche della sua carriera.

Si affaccia anche nelle rete ammiraglia, Canale 5, con i programmi Cuori e denari (1995) e Il Boom (1996). Conduce per anni lo show Matricole, su Italia 1, il veglione di Capodanno 2000 di Canale 5 e nella primavera 2001 Piccole canaglie su Canale 5 con Pino Insegno, prima di tornare in Rai.

Il ritorno in Rai e i successi con Quelli che il Calcio e L’Isola dei famosi

Torna in Rai nell’agosto del 2001 ereditando dal creatore Fabio Fazio la conduzione del programma d’intrattenimento calcistico Quelli che… il calcio, in onda su Rai 2 la domenica pomeriggio in concomitanza con le partite di Serie A. Conduzione che durerà per ben 10 anni dato l’ottimo riscontro di pubblico. Così come grandi ascolti farà il reality show all’esordio italiano e da lei condotto per otto stagioni dal 2003 sempre su Rai2, ossia L’Isola dei Famosi.

Nell’inverno 2004, dopo il successo della prima edizione dell’Isola, l’allora direttore artistico del Festival di Sanremo Tony Renis la vuole alla conduzione del Festival con i comici Gene Gnocchi, Maurizio Crozza e Paola Cortellesi. A causa anche dello scarso appeal dalla competizione, quell’edizione si rivelerà un fallimento in termini di ascolti. Questo segnerà una predilezione per il contesto di Rai2 rispetto a quello della rete ammiraglia, un po’ come accaduto ai tempi di Mediaset. Simona Ventura conduce nella primavera del 2005, nell’access prime time di Rai 1, il quiz Le tre scimmiette in sostituzione di Affari tuoi, ma continua il successo con l’Isola. Nello stesso anno e nel 2006 conduce su Rai2 il reality show musicale Music Farm. Nella primavera 2008 diventa uno dei tre giudici (insieme a Morgan e Mara Maionchi) di X Factor, neonato talent show musicale di Rai 2 condotto da Francesco Facchinetti.

Nel corso del 2010 su Rai Radio 1 va in onda con i programmi Ventura Football Club e AvVentura Mondiale, ma sono anni anche di alcuni scontri con la dirigenza Rai su delle modifiche all’Isola, che portano il reality a fare il minimo di ascolti nei suoi ultimi due anni alla conduzione. Gli strascichi allontanano Simona Ventura dalla rete pubblica, facendola approdare nella pay-tv.

Da Sky ad Agon Channel per poi tornare a Mediaset e Rai

A metà 2011 Simona Ventura passa a Sky, tornando anche nel ruolo di giudice ad X Factor, anch’esso passato a Sky nell’estate di quell’anno. Nella stagione 2012/2013 conduce con Alessandro Bonan su Cielo il programma calcistico Cielo che gol!, sulla falsariga di Quelli che senza però ottenere successo. Inoltre conduce sulla stessa rete alcuni programmi dedicati al cinema come Simona goes to Hollywood e Simona goes to Hollywood – The day after che parlane delle serate degli Oscar.

Scaduto il contratto in esclusiva, in autunno lavora per Sky Uno come giudice di X Factor ma con un contratto a progetto, affermando di non voler essere più vincolata ad una rete in particolare. Negli anni successivi infatti collabora in progetti per la neonata tv Agon Channel, trasmissioni di Fox come Farmer Wants a Wife (Il contadino cerca moglie) e conduce per due anni Miss Italia su La7.

Dal 9 marzo partecipa come concorrente all’undicesima edizione del suo storico programma L’isola dei famosi, condotto da Alessia Marcuzzi su Canale 5. La Ventura esce dopo poco più di un mese di permanenza nell’isola. È poi ospite di varie trasmissioni, come Grand Hotel Chiambretti, il Maurizio Costanzo Show e Mattino Cinque. Queste apparizioni in primavera precedono il ritorno ufficiale a Mediaset, dove conduce per due volte su Canale 5 il nuovo programma Selfie – Le cose cambiano. A fine 2018 conduce su Canale 5 la prima edizione di Temptation Island VIP. Nel 2019 torna in Rai, dove presenta su Rai 2 la sesta edizione del talent-show The Voice of Italy e La domenica Ventura in onda nella fascia del mezzogiorno domenicale.

Conduce nel marzo 2021 su Rai2 il gioco Game of Games – Gioco Loco e viene chiamata da Amadeus come co-conduttrice al 71º Festival di Sanremo ma deve rinunciare essendo risultata positiva al Covid-19. Da ottobre conduce assieme a Paola Perego Citofonare Rai 2 in onda tutte le domeniche sul secondo canale. Nel marzo di quest’anno conduce Ultima Fermata, programma firmato da Maria De Filippi in cui vengono messe alla prova coppie in crisi più o meno famose.

Tutte le attività di Simona Ventura

Oltre a condurre programma tv, Simona Ventura si è spesso cimentata in altre attività collaterali, con alterne fortune:

  • Nel 1996 doppia per la versione italiana il personaggio di Lola Bunny nel film di Joe Pytka Space Jam con protagonista Michael Jordan. Insieme alla Ventura doppiano altre guest d’eccezione come Giampiero Galeazzi, Massimo Giuliani, Sandro Ciotti e Neri Marcorè;
  • Si è spesso cimentata nell’attività di attrice. Nel 1997 si cimenta per la prima volta come attrice protagonista nel film comico Fratelli coltelli di Maurizio Ponzi nel ruolo di Sonia: il film non riscuote successo. Nel 2008 partecipa, in qualità di co-protagonista accanto a Massimo Boldi, alla commedia La fidanzata di papà;
  • Sempre nel 2008 pubblica il libro Crederci sempre, arrendersi mai, edito da Mondadori;
  • Nel 2011 interpreta un cameo nella parte di se stessa nel nuovo cinepanettone di Neri Parenti Vacanze di Natale a Cortina;
  • Ha lavorato spesso nell’ambito della moda e della pubblicità. È stata testimonial per Citroën, Malerba, Cynar, Blanx, 3 Italia e, dal 2014, di PittaRosso. È stata madrina di alcune sfilate di pellicce, ricevendo numerose critiche da parte degli animalisti italiani. Inoltre nel 2007 lanciò la linea di moda Star Chic Easy Couture by Simona Ventura, che realizzava prevalentemente tute in ciniglia in varie forme e colori.

Curiosità e vita privata di Simona Ventura

Simona Ventura è stata legata con l’ex calciatore di Serie A Stefano Bettarini. I due si sono sposati nel 1998 ed hanno avuto due figli: Niccolò, nato nel 1998 e Giacomo, nato due anni più tardi. La coppia poi si è separata nel 2004 e ha divorziato nel 2008, pare per i molteplici tradimenti da parte di lui. Successivamente la Ventura si è legata sentimentalmente a Gerò Carraro, figlio dell’imprenditore Nicola Carraro. La coppia rimane unita fino al 2018. Ora è legata al giornalista Giovanni Terzi. Nel 2014 ottiene inoltre l’adozione di una bambina di nome Caterina.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo