Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2022

Pubblicato il

Shock a Roma, giovane poliziotto si toglie la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza

di Simone Fabi
La tragedia è avvenuta nel quartiere Ardeatino. L'agente apparteneva al Nucleo operativo centrale di sicurezza del NOCS
La depressione è diffusa tra le Forze dell'Ordine

Un poliziotto si è suicidato a Roma, con un colpo di pistola alla testa, sparata con la pistola d’ordinanza.

La tragedia è avvenuta nel suo appartamento, in via di Santa Petrosilla, nel quartiere Ardeatino, tra via Cristoforo Colombo e via delle Sette Chiese. Sul luogo le forze dell’ordine, che stanno indagando su quanto avvenuto.

L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì 4 ottobre. L’uomo, trentasette anni, lascia la moglie e 3 figli piccoli. Ancora increduli i colleghi dopo la notizia.

Sul posto intanto i sanitari del 118, che hanno provato immediatamente a soccorrere il giovane, ma per lui non c’è stato niente da fare.

operatori sanitari del 118
Operatori sanitari del 118

Episodi drammatici che purtroppo iniziano a ripetersi con maggiore frequenza. Solo qualche settimana fa un fatto simile era avvenuto al Cpr di via Corelli, a Milano con un agente di origini siciliane che si è tolto la vita con le medesime modalità.

Qualche mese fa a Terracina un altro agente si era suicidato in caserma, nella località dove prestava prestava servizio. Il poliziotto, un uomo di mezza età sposato e con due figli adolescenti, lavorava presso la Polizia Stradale e, prima di quel giorno, non aveva mai destato sospetti in merito alle possibilità di gesti estremi. Anche in questo caso, l’uomo aveva utilizzato la pistola d’ordinanza.

Polizia

Inoltre il 7 settembre scorso a Rimini un carabiniere forestale si è tolto la vita nella caserma di appartenenza. Lo stesso giorno, si è suicidato anche un poliziotto a Cremona. Entrambi, anche in questo caso, hanno utilizzato la pistola d’ordinanza.

Secondo i dati dell’Osservatorio suicidi in Divisa, dall’inizio del 2022 sono 50 gli agenti appartenenti alle varie forze dell’ordine a togliersi la vita.

Seguono aggiornamenti.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo