Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Maggio 2022

Pubblicato il

#Sgomma Marino, Roma verso la sfiducia al suo sindaco

di Redazione
L'iniziativa porta la firma del consigliere regionale Fabrizio Santori. Appuntamento in Campidoglio sabato 8 novembre

"Pronta la mozione di sfiducia per far dimettere il sindaco. Roma si mobilita contro l'uragano Marino". L'annuncio non promette nulla di buono. Per il sindaco a due ruote, s'intende.
 
L'appuntamento si fa via via più vicino: in piazza del Campidoglio, sabato 8 novembre, dalle 10 alle 14 si potrà aderire a #Sgomma, la raccolta firme promossa dal consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori e dal Comitato DifendiAmo Roma. "Una mozione di sfiducia – spiegano Santori e gli esponenti del Comitato – è ad oggi l’unica arma a disposizione dei cittadini per ribadire la sovranità popolare e imporre al governo di Roma un amministratore degno e capace nella gestione di criticità ed emergenze. Caratteristiche molto lontane dalla persona del sindaco Marino, per le cui dimissioni moltissimi romani si stanno mobilitando per venire a firmare la petizione da noi indetta".

I numeri, d'altra parte, parlano chiaro: "all’80% dei romani è bastato poco più di una anno per rendersi conto che Marino non ha le competenze e la stoffa per fare il sindaco di Roma. Per una cosa però gli si deve dare atto: attraverso il malcontento dilagante che suscita la sua persona e la linea politica di questa amministrazione capitolina, è riuscito a risvegliare lo spirito critico di cittadini che provengono da diverse esperienze e realtà, ostaggi di disagi, degrado e illegalità che imperversano nella Capitale" – proseguono gli organizzatori di #Sgomma. Un video (in allegato all'articolo), sembra non lasciare alcun dubbio.
 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo