29 Settembre 2021

Pubblicato il

Sciopero sociale, petardi e uova al Ministero dell’Economia

di Redazione
Nel corteo spunta uno striscione per Stefano Cucchi: "Stefano vive, i morti siete voi"

L'agenzia Adnkronos riferisce che alcuni manifestanti del corteo partito da piazza della Repubblica hanno lanciato petardi, uova e fumogeni all'altezza del Ministero dell' Economia, mentre il corteo si dirigeva verso via Volturno. Non si segnalano tuttavia scontri. Analogo lancio di petardi e uova si segnala davanti all'ambasciata tedesca, in via San Martino della Battaglia. "Una settimana fa qua i lavoratori dell'Ast Terni sono stati malmenati da un Governo che non ha rispetto per i lavoratori".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il corteo ha dedicato un momento di ricordo a Stefano Cucchi, mentre transitava da piazza Indipendenza: "Stefano vive, i morti siete voi". Una settimana fa lì si era tenuta una veglia organizzata dalla famiglia Cucchi, sotto la sede del Csm. I manifestanti stanno proseguendo la marcia verso Castro Pretorio tra striscioni e slogan: ''Stanno creando un deserto e lo chiamano futuro''.

AGGIORNAMENTO 11.40 Anche i ricercatori in piazza nella manifestazione in corso a Roma, partita da piazza della Repubblica. Oltre a studenti, precari, migranti, è "rilevante la presenza della Coalizione Internazionale dei Sans Papiers Migranti Rifugiati e Richiedenti Asilo, con delegazioni da 8 paesi europei e dalla Tunisia, che sta sfilando dietro lo striscione ''LIBERTÀ DI LAVORO E RESIDENZA IN EUROPA". Intanto "davanti a Palazzo Vidoni, sede del ministero della Funzione Pubblica, è partita la protesta dei ricercatori organizzati con l'USB, che hanno simbolicamente buttato via gli strumenti di lavoro – provette, microscopi e computer – per dare vita a un cacerolazo contro la distruzione della ricerca Pubblica".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo