Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Gennaio 2021

Pubblicato il

Sassuolo-Lazio 0-3, le pagelle: Anderson il top, Keita ‘sprecone’

di Redazione

I giudizi dei biancocelesti, che hanno battuto per 3-0 il Sassuolo: pazzesco Anderson, ancora acerbo Keita

Una Lazio meravigliosa, alla terza vittoria consecutiva, batte per 3-0 il Sassuolo di Di Francesco. A decidere il match ci pensa un sontuoso Felipe Anderson, che al 45’ s’inventa un gol fantastico dal limite. Lo stesso esterno biancoceleste serve l’assist perfetto a Klose per il 2-0 al 69’ minuto che chiude la gara. Il tris arriva con Parolo, che dopo una serie di rimpalli, si inserisce in area e batte Consigli.

Una prova di grande maturità delle aquile, ma soprattutto di grande forza. Sassuolo mai in partita, anche per merito degli uomini di Pioli, che vedono avvicinarsi la Champions. Sono 43 i punti in classifica, a meno due dal Napoli, impegnato questa sera nella difficile trasferta di Torino contro i granata di Ventura. Una classifica che comincia a diventare sempre più interessante, e se la Lazio dovesse continuare su questi ritmi, la Champions diventerebbe moralmente un obbligo.
Ecco le pagelle del match di oggi, con Anderson in grandissimo spolvero e un Biglia sempre più leader.

LAZIO

MARCHETTI 7: Grandissima prestazione del portiere biancoceleste che chiude due volte la propria porta a Zaza. Un muro per sicurezza e reattività.

Vuoi la tua pubblicità qui?

CAVANDA 6,5: Soffre pochissimo la spinta di Sansone da quel lato del campo, lo limita e spinge tantissimo in fase offensiva. Una pedina importantissima per lo scacchiere di Pioli in assenza di Basta.

Vuoi la tua pubblicità qui?

DE VRIJ 6: Zaza è un cliente molto scomodo. Lo perde in alcune occasioni, ma in altre è bravissimo a giocare d'anticipo. Prova di grande efficacia e solidità. Bene nell'impostare l'azione quando Biglia viene pressato ed è costretto a scaricare dietro.

MAURICIO 6: In ripresa dopo il disastro contro il Palermo. Mostra sicurezza e chiude tutti gli spazi agli inserimenti dei centrocampisti neroverdi.

RADU 6,5: Ferma Berardi in quasi tutte le occasioni, si propone in avanti e crea sempre la superiorità sulla sua fascia. Giocatore dalla grande duttilità il rumeno, che Pioli fatica a lasciare fuori. Sia che faccia il centrale o il terzino. Fondamentale.

BIGLIA 7: Il cervello del centrocampo biancoceleste anche questa volta prende le redini del gioco e distribuisce palloni a destra e manca. Giocatore fulcro per la Lazio, Biglia avvia tutte le azioni, duetta con i compagni ed è il primo punto di riferimento.

PAROLO 6.5: Corre per tre, sprinta, crea superiorità ed è il primo a difendere. Meriterebbe l'oscar per la grande abilità con cui abbina corsa e qualità. Trova il sesto gol stagionale con il solito inserimento perfetto.

CATALDI 6.5: Sempre presente il baby talento biancoceleste: non ha paura di prendersi delle responsabilità. Cerca più volte la porta da lontano. Prova di grande maturità e Pioli può andare sul sicuro con lui.

KEITA 6: Una spina nel fianco per la difesa del Sassuolo. Imprendibile quando parte palla al piede. Gli manca un po' di efficacia per trovare la via del gol, ma resta un giocatore tecnicamente impressionante. Per diventare grande dovrà lavorare molto sulla 'testa': ancora troppo indisciplinato. Tutt'altro che cinico.

Vuoi la tua pubblicità qui?

MAURI 6.5: Tanta qualità da parte del capitano, che dispensa palloni a tutti i compagni. Presenza costante. Gira fuori dall'area per trovare il pallone e imbucare gli esterni. La solita prova di grande cuore.

ANDERSON 8: Un gol e un assist, tante giocate che fanno girare la testa agli avversari. Una scheggia impazzita. Giocatore dal futuro assicurato. E Pioli si gode il suo fenomeno.

(dal 66')
KLOSE 6,5: Entra, spreca due occasioni in due minuti non da lui, ma alla terza colpisce di testa. Bomber vero. Eterno Miro.

(dal 74') 
CANDREVA 6: Entra benissimo in partita, spreca una grande occasione per calare il poker, ma la sua prestazione è più che positiva.

(dal 80') 
LEDESMA S.V.

PIOLI 8: Il palcoscenico è tutto suo: questa Lazio continua a sorprendere. I complimenti per il gioco sono stati ampiamente fatti, ma la costanza dei biancocelesti comincia a spaventare tutte le big del Campionato. Questa squadra ha trovato il proprio trascinatore che risponde al nome di Stefano Pioli. Un grande allenatore.

SASSUOLO
Consigli 6; Gazzola 5; Bianco 5; Acerbi 5,5; Biondini 5; Taider 5; Missiroli 5,5; Longhi 5; Berardi 5; Zaza 6; Sansone 5,5; Brighi 5,5; Lazarevic s.v.; Floccari s.v.; All.: Di Francesco 5.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento