06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Zannola: Se indiscrezioni Procura confermate, Atac verso baratro

di Redazione

"Vi sono gravissime negligenze e sottovalutazioni dell'amministrazione e del management di Atac, dove siedono ancora dirigenti coinvolti nella Parentopoli in Ama"

"Se dovessero essere confermate le indiscrezioni di stampa sui rilievi della Procura di Roma in merito alla procedura concordataria per Atac, per la più grande azienda di tpl del Paese si prefigura il baratro". Cosi', in una nota, l'esponente del Pd di Roma, Giovanni Zannola. "La Procura di Roma- continua- sembra infatti abbia mosso gravi rilievi all'intera procedura del concordato predisposta dai vertici di Atac, nominati dalla giunta Raggi, e dai consulenti scelti a caro prezzo.

Dalle parti del Campidoglio non è ancora chiaro il dramma cui ormai rischia di andare incontro il trasporto pubblico della Capitale a causa delle gravissime negligenze e sottovalutazioni dell'amministrazione e del management di Atac, dove tra le altre cose siedono ancora dirigenti già coinvolti, a quanto sembra, da inchieste relative alla parentopoli in Ama ai tempi di Alemanno. La giunta Raggi- conclude Zannola- non ha voluto sentire ragioni e si è infilata in un 'cul de sac' dal quale si rischia di uscirne con gravissime conseguenze per gli utenti del tpl romano e per i lavoratori". (Ag. Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento