24 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, uomo di 43 anni ucciso dopo una lite in un bar di Vitinia

di Redazione

Gli aggressori sono fuggiti, ma gli investigatori avrebbero già individuato la via di fuga

Un uomo di 43 anni è morto in seguito ad una lite sulla via Ostiense, all'altezza di Vitinia, nei pressi del bar di un distributore di benzina dopo una lite. Il 43enne, arrivato con il suo furgone nell’area di servizio, era visibilmente in stato di alterazione e ha cominciato a molestare due persone sedute a un tavolino. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel giro di pochi minuti è nata una discussione animata che in breve si è trasformata in una colluttazione: il 43enne è caduto a terra e ha battuto la testa, morendo sul colpo. Gli aggressori hanno provato a rianimarlo, ma non c'è stato nulla da fare. I due hanno appoggiato il cadavere accanto al furgone con cui era arrivato e si sono allontanati. 

La polizia sta dando la caccia agli uomini. Gli investigatori avrebbero già individuato la via di fuga, in quanto l’area è interamente coperta da telecamere di videosorveglianza. I due, secondo quanto ricostruito, sarebbero scappati lungo l’argine del Tevere poihè vivono all'interno baraccopoli che costeggia il fiume.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento