15 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma è una “narco città”, il servizio de Le Iene sui traffici di droga

di Redazione

Ogni quartiere della città eterna sarebbe in mano a un clan. Uno degli spacciatori: “Guadagnavo 380.000 euro al mese”

“Coca capitale”. È questo il titolo, piuttosto emblematico, della nuova inchiesta de Le Iene sulle proporzioni del traffico di droga a Roma. Una “vera e propria narco città”, come è stata definita nella nota trasmissione televisiva andata in onda ieri sera su Italia Uno, che è riuscita a portare le telecamere all'interno del covo degli spacciatori.

Il servizio, firmato dall’inviata Roberta Rei, spiega come ogni quartiere (da San Basilio al Laurentino 38, da Tor Bella Monaca a Ostia) sia controllato da un clan. E non sono Le Iene a dirlo… Bensì gli stessi spacciatori che gestiscono i traffici nelle varie zone, dall’importazione alla vendita al dettaglio.

“Compro due etti a 25 euro al grammo a settimana” afferma “Er pistola”, incappucciato a dovere per non farsi riconoscere; mentre il “Secco”, che trafficava col Sudamerica, spiega: “Ne importavo svariata, 35-37 kg, riuscivo a fare 350-380mila euro al mese”.

LEGGI ANCHE:

Roma, Bazar della droga scoperto a casa di un pusher in via Adolfo Celi

Finocchio, arrestati tre uomini trovati in possesso di 71 kg di droga

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento