21 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma, trovato cadavere a Ostia: si sospetta un omicidio

di Redazione
La vittima è un 67enne che dopo la separazione dalla moglie viveva in un camper

E' stato trovato cadavere nel camper dove ormai viveva da tempo, dopo la separazione dalla moglie. La macabra scoperta è stata realizzata a Ostia. A perdere la vita – scrive "Il Messaggero" – è un uomo di 67 anni, Giampiero Giuspini il suo nome. Un'anziana ha notato il suo corpo privo di vita, con la testa poggiata sul volante.

Occorre aspettare l'autopsia per conoscere le cause del decesso ma gli inquirenti sembrano già avere le idee ben chiare, visto che è stata aperta un'indagine contro ignoti per omicidio volontario. La svolta è arrivata dopo che un medico ha notato che Giuspini aveva delle vertebre fratturate, lesioni che sono compatibili con una colluttazione. A quel punto, l'ipotesi del malore causato dal caldo ha perso quota, a vantaggio dell'aggressione costata la vita al 67enne.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dovrà quindi essere fatta luce sull'ultimo periodo della sua vita, caratterizzato dalla solitudine iniziata dopo la separazione dalla consorte. Il camper era diventato il suo punto di riferimento, con il quale si spostava di frequente. Dagli elementi che stanno emergendo pare plausibile che nel suo girovagare Giuspini si sia fatto qualche pericoloso nemico.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo