Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2021

Pubblicato il

Roma, stazione Tiburtina: 21enne minacciato e picchiato da 4 naziskin

di Redazione
L'aggressione di chiaro stampo omofobo è avvenuta in via di Portonaccio. Virginia Raggi: "È inaccettabile. Roma rifiuta violenza"

Un ragazzo di 21 anni, originario di Firenze è stato seguito, minacciato, picchiato e rapinato da quattro naziskin in via di Portonaccio, a pochi passi dalla stazione Tiburtina di Roma. La vittima ha denunciato quanto accaduto alla polizia.

L'agressione, di stampo omofobo è avvenuta ieri pomeriggio, ma nessuno è intervenuto per fermare la violenza. Il ragazzo ha trascorso l'intera notte in ospedale per verificare le ecchimosi sul viso e per il corpo dolorante per i colpi subiti. Dimesso con con cinque giorni di prognosi.

Secondo quanto riportato da "Il Corriere della Sera",  è stato il circolo di cultura omosessuale "Mario Mieli" a dare notizia dell’accaduto. 

Sebastiano F. Secci, presidente del “Mario Mieli”, ha dichiarato: "il Circolo Mario Mieli esprime la totale e incondizionata solidarietà a Federico, attivista della 'Roboterie – Nostri i corpi nostre le città'. Rimaniamo veramente costernati alla notizia dell’ennesima aggressione subita a Roma. Siamo anche però felici che Federico abbia deciso di denunciare i suoi aggressori. La sua testimonianza, resa alle autorità competenti, delinea una chiara aggressione omofoba. Il branco violento ha agito sì per derubare ma soprattutto per offendere, minacciare e poi colpire con violenza. Non possiamo in alcun modo abbassare la guardia, le aggressioni a chiara matrice omofoba stanno aumentando in questi ultimi tempi. Non deve nemmeno passare in alcun modo l’idea che atti di questo tipo in fondo possano essere tollerati o ancor peggio rientrino nella normalità di una città grande e tentacolare come Roma. Noi non ci stiamo. Per quanto ci riguarda è fondamentale l’intervento politico sulla questione: è urgente una legge contro l’omo-transfobia".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha scritto su Twitter: "È inaccettabile quanto accaduto a Federico, vittima di un vile pestaggio omofobo. Roma rifiuta violenza. Responsabili siano assicurati alla giustizia".

LEGGI ANCHE

Maltempo. Roma, Alberi su carreggiata sulla via del Mare

Nessuno dice a Luana, 25 anni, se la Metro C ha l'ascensore per disabili

Roma, bidella denunciò maestra che picchiava bimbi: licenziata

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo