21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, scena da film al Tuscolano: bandito in fuga spara per uno scooter

di Redazione
Il proiettile, pur passando per il collo della vittima, non ha creato nessun danno

E’ stato un miracolo quello di ieri mattina al Tuscolano: verso mezzogiorno, un uomo di 55 anni, è fermo sul suo scooter ad un distributore di via Santa Maria del Buon Consiglio quando subisce una singolare e violenta rapina. C’è un individuo, armato di pistola, che vuole il suo scooter. Nasce una violenta colluttazione tra i due, parte un colpo dall’arma del bandito. Accade il miracolo: il proiettile pur passando per il collo della vittima non crea nessun danno.

Scoppia il panico in quel tratto di strada, il proiettile vagante passa a pochi metri da automobilisti e passanti per poi finire la sua corsa nella carrozzeria di un’auto parcheggiata. Il bandito, non si sa ancora perchè, probabilmente fugge da qualcosa. Ecco perchè vuole freneticamente lo scooter. Non ci riesce e allora punta la pistola in faccia al primo automobilista che vede, rapinandogli l’auto sulla quale fa perdere le sue tracce. Intanto il ferito viene portato in ospedale, non versa in gravi condizioni.

La polizia accorre sul posto, setaccia strade e veicoli. E’ aperta la caccia all’uomo, quell’individuo misterioso che senza una ragione precisa ha rischiato di uccidere un innocente. Emerge subito una strana coincidenza: pochi minuti prima del tentato omicidio, su via dell’Arco di Travertino, a poca distanza, un individuo armato di pistola aveva messo a segno una rapina in un supermercato. Era fuggito su uno scooter. Poi, gli spari al distributore.

E’ possibile che il bandito del supermercato, ancora in fuga, abbia cercato di rapinare lo scooter all’uomo fermo al distributore? E’ una delle ipotesi prese in considerazione dalla polizia. Un'altra pista porta a quattro sere fa, quando un uomo armato di pistola ha messo a segno cinque colpi in altrettanti negozi riuscendo a fuggire. Ha agito in zona Laurentino, ma potrebbe aver spostato il suo raggio d’azione. Gli investigatori starebbero stringendo il cerchio, potrebbe essere questione di poco tempo per dare un volto all’autore dello sparo.

Intanto l'auto della fuga è stata ritrovata a Largo Ferruccio Mengaroni, a Torre Gaia, alla periferia di Roma. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo