22 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Ponte Osa riaprirà al traffico e ai pedoni. Le ultime sul caso

di Redazione

"L'Amministrazione è consapevole delle difficoltà che sta vivendo la cittadinanza in quel quadrante, ma è anche necessario garantire i livelli di sicurezza"

Il Ponte dell'Osa sarà presto riaperto al traffico carrabile, compreso quello del servizio pubblico di trasporto, a senso unico alternato. Questo è quanto reso noto dagli uffici del Dipartimento Simu, che in questi giorni hanno eseguito controlli e prove di carico. Nel frattempo continuano le ulteriori indagini per la presentazione al Genio Civile del progetto di ristrutturazione del ponte, per il quale è già stato affidato l'incarico. Una volta approvato il progetto, i lavori seguiranno immediatamente e si stima che dureranno circa 30 giorni.

Circa l'ipotesi considerata in un primo momento di installare un ponte mobile, tipo Bailey, nell'eventualità non fosse stato possibile riaprire il ponte anche al traffico carrabile, si attenderà l'esito di una prima fase di sperimentazione del senso unico alternato per poi valutare, d'intesa con il Municipio VI, se procedere o meno in tale direzione.

Secondo quanto comunicato dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi, l'Amministrazione è pronta ad intervenire per fronteggiare le problematiche che si presentano sul territorio, adottando le soluzioni più idonee. La riapertura di un tratto di ponte alla carrabilità veicolare è una risposta significativa. L'Amministrazione è consapevole delle difficoltà che sta vivendo la cittadinanza in quel quadrante, ma è anche necessario garantire i livelli di sicurezza previsti dalla normativa e adempiere a tutti gli atti necessari. Si continua a lavorare sul ponte per ripristinare al più presto il doppio senso di marcia. Cosi' in un comunicato il Comune di Roma.

L'Assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta, relazionando al Consiglio sul Ponte dell'Osa, ha confermato il massimo impegno per restituire ai cittadini questa struttura centrale per la mobilità della Capitale aggiungendo che è stata valutata ogni soluzione per un ripristino che resta complesso trattandosi di un'opera d'arte stradale. L'Assessora Gatta ha concluso che è stato raggiunto un secondo risultato: dopo l'apertura al passaggio ciclo-pedonale, sarà presto riaperto anche il passaggio carrabile a senso unico alternato.

Infine ha ringraziato gli uffici del Dipartimento Simu (Lavori Pubblici), il Municipio VI, la Polizia Locale e le altre Autorita' che si sono attivate immediatamente per arrivare ad una soluzione che coniugasse le esigenze di sicurezza con quelle di mobilita'. Intervenendo in Consiglio la presidente della Commissione Capitolina Lavori Pubblici Alessandra Agnello ha detto che e' stata approvato in Aula un atto condiviso con Municipio VI, Assessorato alle Infrastrutture e Dipartimento Simu finalizzato a creare sinergia tra tutti gli attori coinvolti.

Ha aggiunto che tutti stanno lavorando alacremente allo scopo di individuare al più presto un'adeguata e idonea soluzione. Ha concluso dicendo che l'Amministrazione ha l'intenzione di affrontare e risolvere il problema della messa in sicurezza del Ponte sul Fosso dell'Osa, al fine di restituirne il pieno utilizzo alla cittadinanza, realizzando gli interventi necessari che sono complessi anche alla luce dello stato di abbandono in cui versano fosso e ponte da decenni, conclude il Comune di Roma. (Comunicati/Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento