13 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma Patrimonio aderisce a PagoPA, per pagare ora basta un click

di Redazione

Il comune punta a rendere più semplice, trasparente e sicura la gestione dei pagamenti degli inquilini degli immobili di Roma Capitale

Se è vero che pagare un bollettino non è mai un piacere, da oggi gli inquilini degli stabili di Roma Capitale avranno almeno il sollievo di un sistema di pagamento più semplice e veloce. Il Dipartimento Patrimonio ha infatti completato le attività per aderire a PagoPA, la piattaforma tecnologica con standard e strumenti definiti dall'Agid – Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla PA, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento ( Prestatori di servizi di pagamento – PSP) aderenti all’iniziativa per permettere a cittadini e imprese di effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modo semplice, sicuro e trasparente.

Grazie a questa evoluzione rendiamo più efficiente la gestione del patrimonio capitolino e parallelamente più semplice la vita dei cittadini. Da oggi infatti non solo si moltiplicano gli strumenti a disposizione degli inquilini, ma si migliora anche la rendicontazione riducendo parallelamente i costi di gestione a carico dell’Amministrazione. Ringrazio gli uffici capitolini per l’intenso lavoro interdipartimentale messo in atto al fine di adeguare il sistema informatico già in uso a standard più moderni ed efficaci. Compiamo un ulteriore passo in avanti che migliora il rapporto tra cittadini e Amministrazione”, dichiara l’Assessore al Patrimonio e alle Politiche Abitative di Roma Capitale Rosalba Castiglione.

Con PagoPA si potranno effettuare i pagamenti direttamente sul sito di Roma Capitale o attraverso i canali abilitati, fisici e online: Poste, le agenzie di banca aderenti, i siti di home banking abilitati CBILL o PagoPA, gli sportelli ATM se abilitati e presso tutti i punti vendita SISAL, Lottomatica e ITB.

Leggi anche:

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento