19 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Parioli: Cade un altro albero. Raggi: “Un’insidia troppo grande”

di Redazione

Un grosso ramo è caduto sulla carreggiata, schiacciando un'auto. Non ci sono stati feriti ma si sono verificati disagi al traffico

Ancora un albero caduto a Roma: via Regina Margherita è stata chiusa al traffico tra Piazza Buenos Aires e via Basento a causa di un grosso ramo caduto sulla carreggiata.

Il ramo sarebbe franato sui biniari del tram, schiacciando un'auto. Si sono verificati disagi al traffico, che è stato deviato su via Tagliamento e via Po. Fortunatamente non sono registrati feriti. Sul posto sono intervenuti gli uomini del gruppo Parioli della Polizia di Roma Capitale.

In una diretta Facebook, il sindaco di Roma, Virginia Raggi ha detto: "Abbiamo un patrimonio arboreo estremamente ricco, circa 80 mila alberi che si affacciano sulle pubbliche vie. Il dato ineliminabile è che molti dei nostri alberi sono molto anziani, a fine vita, soprattutto i pini che hanno le radici affioranti. Ci troviamo ad avere arterie fondamentali in città come la via del Mare, l'Ostiense e la Cristoforo Colombo che di fatto sono piene di radici affioranti e che possono creare disturbo. Dove abbiamo potuto siamo intervenuti fresando le radici".

"Nel momento in cui troveremo degli alberi per cui non ci si può limitare ad interventi di fresatura – coclude la Raggi-  dovremo prendere una decisione. La decisione può essere dolorosa ma è scontata: credo che la sicurezza delle persone sia prevalente. Nessuno vuole disboscare ma quando gli alberi si trovano a costituire un'insidia troppo grande dobbiamo avere il coraggio di abbatterli e poi ripiantarli".

Foto presa dall'archivio

LEGGI ANCHE

Roma, 2 arresti per truffa. Sequestro di beni per oltre 35 milioni VIDEO

Torna il Rally della Capitale. Buche sulle strade? Fanno parte del rally

Roma, Calabrese: Pd racconta barzellette, come le telecamere di Calenda

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento