16 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Ha tentato il suicidio gettandosi nel Tevere. Salvato dagli agenti

di Redazione

Gli uomini della Squadra Nautica Fluviale hanno notato un uomo annaspare e chiedere aiuto nelle acque del Tevere

Gli uomini della Squadra Nautica Fluviale stavano andando a prendere l’imbarcazione di servizio per iniziare il turno di lavoro, quando hanno visto un uomo annaspare e chiedere aiuto dalle acque del Tevere.

Senza indugio gli agenti della Polizia di stato si sono gettati nel fiume, lo hanno raggiunto  e, nuotando, lo hanno faticosamente riportato vicino agli argini. Con l’ausilio di altri colleghi sono poi riusciti a portarlo sulla banchina. Dopo le prime cure prestate dai poliziotti e dal personale medico sopraggiunto, il 37enne è stato portato in ospedale.

In seguito ad accertamenti, gli investigatori della Polizia Fluviale sono riusciti a scoprire le sue generalità e a contattare il padre. L’anziano ha raccontato che il figlio era uscito di casa la mattina senza più farne rientro, ma ha precisato di non aver notato in lui alcun comportamento strano. Gli agenti che lo hanno salvato sono stati anche loro medicati al San Camillo.

 

LEGGI ANCHE

Ostia, Carabinieri pongono fine a 2 casi di maltrattamenti in famiglia

Schianto via del Mare, Nonna con nipoti pensava fosse corsia senso unico

Raggi sul ponte Traiano: "Le intercettazioni un dubbio lo fanno venire"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento