07 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma. Esquilino, Controlli della Polizia di Stato

di Redazione

Sanzioni amministrative per oltre 34000 euro. Disposta la distruzione di 250 kg di generi alimentari. Chiuse, inoltre, 4 strutture ricettive abusive. In arresto anche un pusher

250 kg di prodotti alimentari non commestibili, 34.000 euro di sanzioni amministrative, chiusura di 4 strutture ricettive abusive e un pusher arrestato: sono gli esiti della giornata di controlli nel rione Esquilino.

Attività condotta dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esquilino, con il supporto di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e con la collaborazione della Polizia Locale Roma Capitale e della ASL.

Sotto la “lente” degli agenti è finita la zona del “ballatoio” compresa tra via Giolitti e via Cappellini; controllati tutti gli esercizi commerciali.

Per due di essi è stata proposta la chiusura temporanea, mentre è stata notificata la chiusura a 4 strutture ricettive abusive.

Un esercente è stato denunciato in stato di libertà, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, in quanto impiegava illegalmente un lavoratore senza permesso di soggiorno.

6 le persone accompagnate all'Ufficio Immigrazione per accertare la loro identità e verificare la loro posizione sul territorio nazionale; per 4 di loro è scattata l’espulsione dall'Italia con Ordine del Questore.

Nel corso dei controlli al ballatoio, un cittadino nigeriano ha tentato di disfarsi di un involucro con 18 grammi di marijuana, gettandolo all'interno di un negozio ma, grazie alla collaborazione dell'esercente, anch'esso di origine nigeriana, il responsabile è stato individuato e, anche a seguito della sua reazione violenta nei confronti del personale operante, è stato tratto in arresto.

Nel pomeriggio, l'attività del personale della Polizia di Stato è proseguita con i P.I.C.S. della Polizia Locale di Roma Capitale nel parco di Colle Oppio, dove sono stati svolti controlli anche all'interno delle aree di cantiere della Sovrintendenza Archeologica Statale e della Sovrintendenza Capitolina; rimossi da A.M.A. circa 25 metri cubi di materiale vario.

Controlli e attività di prevenzione anche a Piazza Vittorio Emanuele II, via Principe Amedeo e via Ricasoli. Complessivamente nella giornata sono state identificate 146 persone, controllati 43 veicoli; 578 auto sono state controllate con modalità elettronica.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento