05 Agosto 2021

Pubblicato il

Roma, Covid-19 e sicurezza sul lavoro: 20 aprile sciopero Ama per chiedere tutele

di Redazione
Le proteste sono aggravate dal decesso di un operatore Ama a causa del Coronavirus

È ormai ufficiale, esasperati dall’assenza di tutele, i dipendenti Ama del servizio rifiuti della Capitale si sono fatti sentire ed è così stato indetto uno sciopero in data 20 aprile. La ragione formale è “la scarsa attenzione in Ama per la tutela dei lavoratori” in tempo di pandemia, aggravata dal decesso di uno di essi a causa del Covid-19.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La protesta è indetta da Fp-Cgil, Fit-Cisl e Fiadel di Roma e Lazio, insoddisfatte per gli interventi dell’amministratore Ama Stefano Zaghis. 

“Sarà ancora lunga l’emergenza – scrivono i sindacalisti – non possiamo permetterci questa inefficienza. Dopo decine di riunioni e un accordo non rispettato, dopo più di un mese di risposte evasive di Ama sulla salute e sicurezza di migliaia di dipendenti che hanno a che fare con la spazzatura in un periodo di pandemia, proclamiamo lo sciopero dei lavoratori per il prossimo lunedì 20 aprile, per ‘gravi eventi lesivi della sicurezza e incolumità dei lavoratori “.

Leggi anche:

Covid-19 e il futuro. Il portavoce Oms: “Indossare mascherine sarà la norma”

Coronavirus, a Roma solo 24 nuovi casi, trend più basso da inizio epidemia

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo