17 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, controlli Carabinieri nelle aree più affollate e sui bus e metro

di Redazione

Come previsto dal Comando dei Carabinieri di Roma, in questo periodo di festa i malviventi sono particolarmente attivi nel Centro storico della Capitale

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Roma, in questo periodo di festa, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato, in poche ore, 5 borseggiatori.

In via dei Fori Imperiali, in servizio in abiti civili a bordo del bus Atac linea 85, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato un 44enne cubano, con precedenti, sorpreso a sfilare il portafogli dalla tasca del giubbotto di una 16enne romana.

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno bloccato un 19enne del Marocco, senza fissa dimora e con precedenti, che poco prima in via Frattina, aveva rubato lo smartphone, ad una 17enne romana, che custodiva nella sua borsa.

In via dell’Umiltà, i Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato una coppia di nomadi, di 23 e 28 anni, entrambe in gravidanza, domiciliate nel campo nomadi di Castel Romano, già conosciute per i loro precedenti penali specifici, subito dopo essere riuscite a sottrarre il portafogli ad una turista straniera. Il portafogli è stato poi riconsegnato alla vittima mentre le due donne sono state trattenute in caserma.

Infine, alla fermata dei bus, in piazza Venezia, sempre i Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato un 37enne tunisino, senza fissa dimora e con precedenti, “pizzicato” a rubare il portafoglio ad una 29enne, della provincia di Frosinone, che stava scendendo dal bus Atac linea 40.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Sono accusati di furto aggravato.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento