16 Giugno 2021

Pubblicato il

A scuola di multe

Roma, ausiliari del traffico non sanno compilare verbali: il Comune li manda a ripetizioni

di Redazione

Ausiliari del traffico a scuola di multe. Troppi errori commessi nella compilazione dei verbali. Troppe le cause perse dagli avvocati capitolini

ausiliari del traffico roma
Ausiliari del traffico, Roma

Il Comune di Roma ha deciso di mandare gli ausiliari del traffico a scuola di multe. Verbali compilati non correttamente, cause perse dal Giudice di Pace, troppi ricorsi vinti dai cittadini, ecco che le casse del Campidoglio piangono.

Gli inquilini di Palazzo Senatorio non vivono un periodo economico florido, e non solo per le mancate entrate a causa dell’emergenza sanitaria o per le multe che i trasgressori hanno deciso di non pagare.

roma ausiliari del traffico
Traffico a Roma

Ausiliari del traffico di Roma a ripetizioni

250 operatori di Atac e 80 di Roma Tpl. Sono gli ausiliari del traffico che andranno a lezione dagli agenti di Polizia locale, dai tecnici del dipartimento Mobilità e della Ragioneria capitolina.

Impareranno a compilare verbali nella maniera corretta, senza vizi di forma, da far apparire velleitario ogni tentativo di ricorso.

Corsi di formazione per la corretta redazione dei verbali verranno in aiuto alla scarsa dimestichezza dei collaboratori dei vigili con il linguaggio burocratese e il codice della strada.

roma ausiliari del traffico
Il Campidoglio, sede del Comune di Roma

Piangono le casse del Campidoglio

Gli inquilini di palazzo Senatorio non stanno attraversando un periodo economico florido. Le casse del Campidoglio piangono e non solo per le mancate entrate a causa dell’emergenza sanitaria.

Aumentano i cittadini che decidono di portare le contravvenzioni davanti al prefetto o al giudice, vincendo i ricorsi per gli errori commessi dagli ausiliari.

I numeri testimoniano anche di una grossa fetta di sanzionati che semplicemente non pagano la loro multa. I dati sono inclementi, parlano chiaro: dal 2017 al 2019 – riporta “Repubblica” – sono state elevate sanzioni per 979 milioni di euro, ma il Comune di Roma ha riscosso solo 273,5 milioni. Meno di un terzo.

I revisori dei conti del Campidoglio ogni anno ormai registrano nei loro libri: “Si evidenzia ancora una volta la scarsa capacità di incasso delle somme relative alle sanzioni amministrative pecuniarie per la violazione del codice della strada”.

roma ausiliari del traffico

Errori nella compilazione dei verbali

Un soggetto da studiare bene per evitare di spedire multe al vecchio proprietario dell’auto sanzionata oppure per evitare, nel corso della lavorazione della sanzione, di ritrovarsi con un doppio verbale per la stessa infrazione. Errori da cui gli ausiliari del traffico non sono esenti e che determinano ogni anno al Comune l’annullamento di un numero considerevole di contravvenzioni.

I collaboratori dei vigili indossano una pettorina di riconoscimento su cui è impressa la scritta “ausiliari del traffico”. Un esercito le cui unità si aggirano tra le auto in sosta controllando i tagliandi. Un supporto indispensabile al Comune e alla Polizia locale per la gestione del servizio.

Il corso comprenderà anche lezioni relative ai “nuovi applicativi informatici”, come i tablet, con cui leggere le targhe e assicurarsi, ad esempio sulle strisce blu, che in assenza del ticket per la sosta apposto sul cruscotto, la stessa non sia già stata pagata con lo smartphone attraverso applicazione. Basterà un corso di aggiornamento per invertire il trend negativo degli introiti derivanti da sanzioni?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento