30 Luglio 2021

Pubblicato il

Rifiuti, Confartigianato Roma chiede la modifica del Regolamento

di Redazione

Il presidente Proietti: "Abbiamo richiesto un incontro agli Assessori al Bilancio e allo Sviluppo Economico della Giunta Capitolina"

"L'approvazione da parte dell'Assemblea Capitolina del nuovo Regolamento sui Rifiuti nel Marzo 2018 ha eliminato la cosiddetta doppia tassazione escludendo le aree potenzialmente produttrici di rifiuti speciali dalla tariffa. Ai sensi del regolamento, le imprese interessate debbono presentare richiesta entro il 31 gennaio di ogni anno. Nonostante l'importante risultato raggiunto, che comporterà un risparmio di oltre 15 milioni per le imprese romane, la situazione di incertezza per gli anni ante 2018 deve trovare un'immediata soluzione. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come Confartigianato Roma Città Metropolitana abbiamo proposto la modifica del Regolamento sulle entrate, al fine di portare la rateizzazione da 24 a 72 mesi senza necessità di fideiussione, e ottenere un azzeramento delle sanzioni per coloro che avessero dichiarato superfici inferiori e dichiareranno l'effettivo entro Febbraio 2020. Abbiamo inoltre proposto un dimezzamento delle sanzioni per coloro che risultassero sconosciuti all'Ama". Così il neo Direttore della Confartigianato Roma Città Metropolitana Antonio Fainella. 

Il Presidente William Jun Proietti ha aggiunto che "l'adozione di queste misure permetterebbe alle imprese di utilizzare i risparmi determinati dall'abolizione della doppia tassazione per sanare in maniera sopportabile il pregresso. Ci sembra l'unica soluzione per chiudere una vicenda che si protrae da oltre 15 anni e permettere alle imprese di operare con tranquillita'; a tal fine abbiamo richiesto un incontro agli Assessori al Bilancio e allo Sviluppo Economico della Giunta Capitolina".

(Ag. Dire)

 

Leggi anche:

Rifiuti di Roma a via di Salone, Fratelli d'Italia si oppone

Roma, Raggi irritata con Ama per mancata raccolta rifiuti in alcune zone

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento