24 Giugno 2021

Pubblicato il

PRIP, il nuovo Piano degli impianti parte dal Municipio VII

di Redazione

Entro marzo i 15 Piani di Localizzazione anche per gli altri Municipi. In estate la gara per affidamento degli impianti

Al via i Piani di localizzazione degli impianti pubblicitari, previsti dal nuovo Piano Regolatore approvato lo scorso dicembre. Pioniere della nuova strategia, sarà il Municipio VII: da San Giovanni-Tuscolano, si procederà al resto della città. A presentare il nuovo Piano sono stati l’assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori insieme ai rappresentati di associazioni e gruppi territoriali presso la Città dell’Altra Economia di Testaccio.

I PIANI DI LOCALIZZAZIONE. I Piani di localizzazione sono gli strumenti che concretamente realizzano sul territorio quanto previsto dal Prip – approvato a dicembre – per tutta la città, per indici di affollamento, dimensioni, limiti del codice della strada e vincoli storici e paesaggistici.

LA BANCA DATI. I Piani inoltre rendono possibile la registrazione di tutti gli impianti in una banca dati che consentirà di realizzare i lotti per la gara, prevista entro l’estate, di affidamento degli impianti. Il Prip prevede tra le altre cose che da 225 formati iniziali si passi a 10 (una o due facciate), che spariscano i 4×3 e che la misura consentita sia 3×2.

MONITORAGGIO E GEOLOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI. Ogni impianto oltre ad avere una collocazione propria che lo identifica, sarà geolocalizzato attraverso chip e potrà essere individuato e monitorato anche da un sistema web o da app a uso dell’amministrazione per controlli e verifiche. La geolocalizzazione permetterà di avere una scheda informativa su ogni impianto e consentirà la condivisione con imprese e cittadini che potranno inviare segnalazioni attraverso i social.

ENTRO MARZO I 15 PIANI DI LOCALIZZAZIONE. “Abbiamo chiesto ad AequaRoma di consegnarci entro fine marzo i quindici piani di localizzazione che dovranno passare in Giunta”, fa sapere l’assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori, a margine dell’incontro. È previsto anche “un percorso di partecipazione con i municipi e subito dopo i piani ripasseranno in giunta per recepire le eventuali osservazioni fatte”. Infine, la gara per l’affidamento degli impianti pubblicitari “partirà a ridosso dell’estate”.

IL PIANO IN MUNICIPIO VII. In Municipio VII, dai 14.854 metri quadrati occupati dagli attuali impianti, si passerà ai futuri 6.392, con un numero impianti che scenderà da 2.349 a 1.333.

Perché partire proprio dal Municipio VII? Secondo l’assessore Leonori, si tratta di un territorio “rappresentativo di diverse peculiarità, dalla vicinanza al centro storico alla presenza di beni vincolati dal punto di vista paesaggistico e architettonico, fino alla forte presenza di attività commerciali e di zone residenziali”.

Nel Municipio VII quindi comparando la mappa satellitare con quella stradale e suddividendo il territorio in quadranti verrà predisposta una ‘tavola’ su cui individuare e collocare il formato degli impianti previsti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento