12 Maggio 2021

Pubblicato il

Polizia, sveglia! A Roma ogni giorno delinquenti minacciano e derubano i turisti

di Redazione

Due africani che vendono braccialetti, poco fa a due ragazzi tedeschi: "Se non vuoi morire devi darmi tutto quello che hai"

"È successo di nuovo: due africani che vendono braccialetti in zona Colonna Traiana, in pieno centro, accanto a Piazza Venezia, hanno fermato due ragazzi tedeschi del gruppo che stiamo guidando, in visita a Roma e li hanno minacciati: "Se non volete morire dovete darci tutto quello che avete". A raccontarci questa vicenda, appena accaduta, è una guida turistica, nostra lettrice. I ragazzi, molto giovani, impauriti dal tono e dalla fisicità degli energumeni, gli hanno dato quello che avevano e hanno preso uno spavento che non dimenticheranno facilmente. Come il loro viaggio a Roma, naturalmente.

I due energumeni africani fanno parte di un grppo di venditori ambulanti, naturalmente abusivi, che evidentemente usano l'artifizio della vendita di bracciali e altri oggetti simili per avvicinare la preda e poi derubarla. Al centro di Roma, dove gli abusivi dovevano essere bandìti da anni. E ogni volta sembra che sia vero e invece è falso. Peggio. Il problema più grande non è la vendita illegale di prodotti spesso pure illegali, ma la minaccia, l'estorsione, la rapina, il confronto aggressivo e violento. Venerdì pomeriggio, 9 agosto, in pieno centro, Piazza Venezia, Colonna Traiana, nessuna presenza di Forze dell'ordine. Un caso? Una fatalità? No, succede e spesso. A Roma, nel centro della città, davanti a mille testimoni, ma costantemente senza tutori dell'ordine pronti ad intervenire. Basta parlare con le guide turistiche che tutti i giorni incontrano figure da cui stare alla larga e che potrebbero raccontare il motivo per cui la nostra Capitale perda ogni giorno estimatori.

Rifiuti. Roma, allarme Raggi: aziende non rispettano ritiro spazzatura

Ci avevate creduto?: "Mai più bivacchi sulla scala di Trinità dei Monti…"

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento