Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2021

Pubblicato il

Ostiense, arriva la Casa della Città

di Redazione
In esposizione i progetti di Roma Capitale visionabili dai cittadini

Il sindaco Ignazio Marino, il suo vicario Luigi Nieri, l’assessore all’Urbanistica Giovanni Caudo, insieme al Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica e Risorse per Roma, hanno inaugurato la Casa della Città, nel quartiere Ostiense, nel cuore dell’area di quello che viene definito il Campidoglio 2.

IL PROGETTO – Si tratta di una struttura pensata come un luogo di incontro e scambio, dove i cittadini potranno visionare e approfondire i progetti più importanti sulla valorizzazione del patrimonio pubblico e la rigenerazione urbana portati avanti da Roma Capitale. Lo spazio, allestito nella sede del Dipartimento Patrimonio, è di oltre 650 mq e comprende: una sala convegni, un'aula didattica, una zona ristoro e un'area espositiva. L’area è servita dalla rete wifi gratuita di Roma Capitale.

IN ESPOSIZIONE – I primi due progetti presentati sono il nuovo complesso del Campidoglio 2 e la proposta del nuovo stadio della Roma. Esposti anche i progetti Roma città da coltivare, Sistema Ostiense, un plastico del Campidoglio 2, un plastico dello stadio della Roma insieme a pannelli, planimetrie e rendering del progetto per il nuovo centro sportivo della città.

Dalle postazioni video è inoltre possibile visionare delle slide sulle attività del Dipartimento Patrimonio, una cartografia digitale del Mpic (mappa del patrimonio immobiliare comunale), una piattaforma digitale per la gestione e il censimento di tutti gli immobili di Roma Capitale e un video del Campidoglio 2. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

MARINO: "TRASPARENZA" – Secondo il primo cittadino, si tratta di un “passo di trasparenza dovuto e importante”.

"L'idea – ha aggiunto Nieri – è fare presentare all'Amministrazione tutti i progetti di trasformazione che cambieranno il volto della città e la vita dei cittadini. Ognuno può venire qui e informarsi. Noi oramai abbiamo più dell'80% del patrimonio comunale online”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo